Il Tirreno

Livorno

Il caso

Livorno, trovato in un fosso il cadavere di un uomo di 47 anni: cosa sappiamo


	Il recupero del cadavere
Il recupero del cadavere

Mistero in piazza della Repubblica, il corpo è stato portato a terra dai vigili del fuoco

28 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Tragedia intorno all’1,30 della notte tra sabato 27 e domenica 28 aprile in centro città, a Livorno. Il cadavere di un uomo è stato trovato in un fosso tra piazza della Repubblica e il viale degli Avvalorati.

La vittima

Si tratterebbe di un quarantasettenne marocchino, anche se i carabinieri della Compagnia di Livorno, prontamente intervenuti in zona dopo l’allarme al 112, stanno verificando se la vittima corrisponda effettivamente ai documenti che aveva in tasca.

Il ritrovamento

Il corpo si trovava in superficie ed è stato recuperato dai vigili del fuoco, intervenuti con la squadra nautica dal distaccamento portuale degli scali Darsena. Sul posto anche un’ambulanza della Svs col medico a bordo e i militari dell’Arma, che indagano per ricostruire l’accaduto.

Le ipotesi

Da una prima ricostruzione senza che l’uomo fosse stato visto, precedentemente, in zona ubriaco, ma è una dinamica ancora al vaglio dell’autorità giudiziaria. Potrebbe essere, quindi, scivolato nei fossi ed essere annegato. La salma è stata poi rimossa dalle onoranze funebri della Misericordia di via Verdi su disposizione della procura e al momento resta sotto sequestro al cimitero comunale dei Lupi.

Le ultime
Il lutto

È morta l’”immensamente Giulia” delle Vibrazioni, il ricordo commovente di Sarcina: «Ora più che mai sei lucente armonia»

Ciao Franchino