Il Tirreno

Livorno

Ladri assaltano gli impianti sportivi e distruggono il bar di un campetto

di Stefano Taglione
I danni al campo sportivo di via Turati a Shangai
I danni al campo sportivo di via Turati a Shangai

Shangai sotto choc e razzie negli spogliatoi del PalaMacchia e alle Sorgenti

30 gennaio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Impianti sportivi e spogliatoi dei ragazzi nel mirino dei ladri. Da giorni: stanze devastate, prodotti in esposizione depredati e perfino soldi e cellulari dei cestisti portati via. Dal PalaMacchia, al recinto di gioco delle Sorgenti, al campo di calcio di Shangai: razzie senza confini. Calcio e basket, con i malviventi che hanno messo nel mirino anche associazioni, come la Livorno Academy, che nei rioni della periferia hanno intrapreso dei percorsi sociali, per aiutare i giovani dei quartieri più difficili.

Gli episodi sono accaduto nei giorni scorsi. La scorsa settimana è toccato al palazzetto di via Allende, dove dagli spogliatoi di una squadra giovanile sono stati portati via tre cellulari. Mentre la stessa cosa, stavolta ad alcuni baby atleti alle Sorgenti, erano spariti un centinaio di euro sempre dalle tasche dei giubbotti.

Il caso peggiore però nella notte fra domenica scorsa e ieri al campo sportivo “Alessandro Della Pace” di Shangai, in via Turati, dove ieri mattina sono intervenute le volanti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della polizia di Stato, diretto dal commissario capo Alessio Del Gigia. Ad accorgersi dei danni, purtroppo per migliaia di euro, è stato il custode che era appena entrato al lavoro per pulire il bar della Livorno Academy, l’associazione sportiva dilettantistica che da anni con il Comune ha rimesso in sesto l’impianto pubblico del rione nord, quello di fronte ai distributori di benzina, con l’amministrazione che nel 2021 lo aveva abbellito con un nuovo impianto di illuminazione, dopo che due anni prima aveva ceduto una torre faro. Dal punto di ristoro, secondo un primo inventario, i ladri hanno portato via tutto, come del resto già accaduto in passato.

Stavolta, però, sono andati oltre. Perché, dopo aver fatto irruzione dalla finestra del bagno, hanno spaccato un muro di cartongesso e si sono infiltrati nel bar rompendo lo sportello di un frigorifero e diversi mobili.

Di alimenti e bevande, dietro al bancone, ce n’erano parecchi: in questo momento l’attività va piuttosto bene, complici le tante partite di gennaio, e ieri mattina espositori e frigoriferi erano pieni. Per questo, solo di prodotti deperibili e non, il danno si aggira su 500-1.000 euro, mentre qualcosa di più costerà riparare i danni.

Gli inquirenti, che hanno già ricevuto la denuncia della squadra, sono al lavoro per rintracciare i malviventi: fondamentali saranno le immagini delle telecamere installate nel quartiere, private o pubbliche che siano, se avranno inquadrato qualcuno.

La Livorno Academy, con il direttore generale Edoardo Allegri, è comunque già all’opera per rimettere in sesto il bar del “Della Pace”. Perché i componenti dello staff, che credono in questo progetto dall’alta valenza sociale, nonostante la grande delusione non mollano. Vanno avanti. Nonostante, anche e soprattutto, i tanti soldi che serviranno per rientrare dalle spese ancora da affrontare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
L'indagine

La lista dei farmaci introvabili: parkinson, diabete o epilessia, ecco perché curarsi diventa impossibile

di Martina Trivigno
Le nostre iniziative