livorno
cronaca

Ventenne soccorso fuori dal Cage: «Aiuto, mi hanno preso a botte in tre».

La lite è iniziata all’interno del locale, i giovani sono stati fatti uscire e poi è degenerata in strada.  Mimmo Rosa: «La sicurezza aveva accompagnato il ragazzo alla sua auto». Indagano i carabinieri


06 marzo 2022 Claudia Guarino


LIVORNO. La discussione è iniziata dentro al locale, per poi proseguire fuori. «Sono stato aggredito. Erano in tre», ha raccontato un ventenne, dolorante, a chi l’ha raggiunto poco dopo. E così, davanti al The Cage di via del Vecchio Lazzeretto, sono arrivate un’ambulanza della Svs e una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Livorno. A chiamare il 112 – come racconta lui stesso – sono stati Mimmo Rosa, presidente dell’associazione The Cage, e il suo staff.

È successo tutto nella notte tra venerdì e ieri. Erano circa le 3 quando, per motivi non meglio precisati e secondo quanto ricostruito, alcuni giovani hanno iniziato a discutere all’interno del The Cage. Gli addetti alla sicurezza del locale sono quindi intervenuti per calmare gli animi. Nel frattempo il ventenne è stato accompagnato alla sua auto.

«Ogni qual volta capitano situazioni simili – racconta Rosa – dividiamo coloro che stanno discutendo e li facciamo uscire. Quando vediamo che una delle persone coinvolte è sola (cioè senza amici al seguito, ndr) la portiamo fino alla macchina (una misura presa per la sua sicurezza, ndr)».

Una volta accompagnato il ventenne, i membri dello staff del The Cage sono quindi tornati nel locale per proseguire il loro lavoro. Stando a quanto ricostruito, il giovane, una volta raggiunta l’auto parcheggiata, non ha messo subito in moto per andarsene ma è rimasto in zona. E i ragazzi con cui aveva avuto un litigio in precedenza l’hanno intercettato.

«Mi hanno aggredito», ha poi raccontato il ragazzo. Sembra che si sia trattato di tre persone. Ma la zona non era deserta e chi si è trovato a passare di lì in quel momento ha avvisato coloro che si occupano di garantire al sicurezza del locale.

Ricevuta la segnalazione, lo staff è intervenuto prontamente e ha raggiunto il luogo indicato, non lontano dall’ingresso del The Cage, per verificare che cosa stesse accadendo. «Quando siamo arrivati lì abbiamo trovato questo giovane dolorante, che diceva di essere stato aggredito da tre persone. Abbiamo quindi chiamato i carabinieri».

Di fronte al The Cage è arrivata un’ambulanza della Svs: i volontari hanno preso in carico il ventenne che per fortuna, pur avendo dolore in particolare a un braccio, non sembra abbia riportato ferite gravi. I carabinieri, giunti sul luogo con una pattuglia, si sono occupati di raccogliere la testimonianza del ragazzo che sosteneva di essere stato aggredito e degli altri presenti. Poi, con gli elementi a disposizione, hanno quindi avviato le indagini per ricostruire l’accaduto e per individuare le altre persone coinvolte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.