Il Tirreno

Grosseto

Gli incendi

Fiamme nei boschi di Montauto, sette squadre di operai forestali in azione


	Il fumo nella zona di Montauto
Il fumo nella zona di Montauto

Il sistema regionale antincendio boschivo attivo anche nella provincia di Siena: «Un primo segnale di allarme che invita tutti quanti a prestare la massima attenzione»

10 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





GROSSETO. Giornata impegnativa, quella di mercoledì 10 luglio, per il sistema regionale antincendio boschivo. Al momento, nel primo pomeriggio di mercoledì, sono attivi due incendi, viene fatto sapere.

Zona Montauto

A Montauto nel Comune di Manciano bruciano dall’ora di pranzo boschi radi, macchia mediterranea e coltivi. A terra operano sette squadre di operai forestali della Unione Comuni del Fiora, della Unione Comuni Metallifere e del volontariato antincendio boschivo. I vigili del fuoco garantiscono il rifornimento ai mezzi e il presidio di manufatti civili che al momento sono distanti dalle fiamme. Sotto il coordinamento di un direttore operazioni operano anche due elicotteri regionali provenienti da Grosseto e Arezzo che stanno coadiuvando le operazioni di spegnimento.

Torre a Castello

Altro incendio su Torre a Castello in Comune di Castelnuovo Berardenga dove le fiamme dopo aver percorso campi di sterpaglie stanno minacciando direttamente il bosco. Qui operano squadre di volontariato antincendio e vigili del fuoco. Un direttore operazioni appena giunto sul posto sta valutando l’impiego di mezzo aereo e ulteriori squadre di supporto. In mattinata altri principi di incendio nel grossetano e nel senese che non hanno creato problemi, ma sono «un primo segnale di allarme che invita tutti quanti a prestare la massima attenzione nello svolgimento delle attività agricole in aperta campagna».

Italia e mondo
Il caso

Piersanti Mattarella, in una lettera anonima alla famiglia il nome e l’identikit del killer

di Elvira Terranova