Il Tirreno

Grosseto

Elezioni comunali 2024

Elezioni comunali a Scarlino: ecco i nomi di tutti i candidati

di Michele Nannini
Una veduta di Scarlino
Una veduta di Scarlino

Travison, sindaca uscente, e Faenzi, ex di Castiglione della Pescaia, dividono il centrodestra. E la novità Niccolini tenta il colpo grosso

13 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





SCARLINO. Due donne che tentano il bis (entrambe già con un mandato da sindaca alle spalle) e un 31enne alla sua prima prova elettorale: sono tre i candidati alla fascia tricolore per il Comune di Scarlino, con lo scenario politico che si è completamente ribaltato, almeno nella fase della campagna elettorale, rispetto a cinque anni fa. Se allora fu il centrosinistra a presentarsi diviso con tre liste e tre diverse persone, mentre il centrodestra appoggiò un’unica candidata, adesso la situazione è completamente opposta con il centrosinistra che ha ritrovato l’unità mentre il centrodestra si presenta con due candidate diverse.

La frattura nel perimetro politico dell’attuale maggioranza insomma non si è più ricomposta dal primo consiglio comunale dell’attuale legislatura quando Fratelli d'Italia uscì dalla coalizione, criticità insanate che si sono trascinate per cinque anni e che hanno portato adesso a due candidate, entrambe donne.

Francesca Travison, prima cittadina in carica, si ripresenta al voto potendo contare sull’apporto di Lega e Forza Italia, per r bissare il risultato di cinque anni fa quando con quasi il 44 per cento delle preferenze riuscì a strappare per la prima volta il comune delle Carriere al centrosinistra.

Fratelli d’Italia ha invece puntato su Monica Faenzi, ex sindaca di Castiglione della Pescaia, ex parlamentare e già candidata una volta al comune scarlinese dieci anni fa che cercherà di ripartire da quella esperienza quando per soli 20 voti venne sconfitta con il 44,4 per cento da Marcello Stella.

Ritrovata unità invece all’interno del centrosinistra che dopo aver sempre amministrato il Comune di Scarlino nel 2019 si divise su tre candidati (l’allora sindaco uscente Marcello Stella, Emilio Bonifazi e Roberto Maestrini) e venne sconfitto nettamente da Travison: stavolta la scelta è caduta su Luca Niccolini, segretario locale del Partito Democratico che è stato indicato da tutte le forze politiche dell’area di centrosinistra ribaltando quindi la situazione, almeno a livello di candidature, rispetto all’ultima elezione.

Travison sindaca

Lista “Scarlino può… ancora” Cecilia Bernardi; Michele Bianchi; Barbara Lovatelli Bicocchi; Gianfranco Di Benedetto; Elisa Fabbretti; Giorgio Maestrini; Diego Radi; Elena Sommazzi; Cesare Spinelli; Michele Talocchini; Silvia Travison; Raffaella Vecci.

Faenzi sindaca

Lista “Scarlino futura” Ilenia Biagiucci; Giacomo Magagnini; Renzo Fedi; Noris Guidoni; Paolo Raspanti; Enrico Pastorelli; Letizia Canepuzzi; Francesca Petri; Salvatore Aurigemma; Stefano Campodonico; Niccolò Peggi; Silvia Ferrari.

Niccolini sindaco

Lista “Scarlino nel cuore” Daniela Antonini; Mauro Biagioni; Domenica Cancro; Juliet Chessa; Yacquelin Faba Benitez; Enrico Fiorenzani; Roberto Maestrini; Mauro Perilli; Beatrice Ramazzotti; Marco Sinatti; Marco Vichi.


 

Le ultime
Il processo

Impagnatiello parla in aula: «Veleno a Giulia mentre dormiva, l’ho accoltellata al collo». I dettagli choc dell’omicidio