Il Tirreno

Firenze

L'attrazione

Firenze, ecco la ruota panoramica più alta d’Italia: «Così ci riprendiamo le Cascine»


	La ruota panoramica alle Cascine
La ruota panoramica alle Cascine

Il sindaco Nardella e l’attrazione panoramica anti-pusher: «Il parco torna ai fiorentini»

08 dicembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





FIRENZE. C’è il mercatino di Natale, la pista di pattinaggio e poi, da quest’anno c’è lei, imponente, altissima, mozzafiato. Fino all’anno scorso toglieva il respiro a fiorentini e turisti alla Fortezza da Basso, da quest’anno dovrà togliere anche ossigeno a pusher e sbandati che da anni ormai tengono in ostaggio le Cascine.

La bellezza che si vede dalle cabine dalla ruota panoramica più alta d’Italia dovrà fare da antidoto allo squallore a cui spaccio e microcriminalità hanno costretto il polmone verde della città, rendendolo talmente inospitale da essere sempre meno frequentato dai fiorentini. Così, chiarisce il sindaco Dario Nardella, la scelta di portarla in piazza Vittorio Veneto, se da un lato è obbligata dai cantieri Tav partiti alla Fortezza, dall’altro ha una funzione precisa: «Una doppia bellissima novità quest'anno per la ruota panoramica che si sposta alle Cascine – dice il sindaco durante l’inaugurazione –, sia perché alla Fortezza abbiamo i lavori per il sottoattraversamento, sia perché vogliamo dare un segnale: le Cascine sono dei fiorentini e ce le vogliamo riprendere. Lo facciamo anche con iniziative come questa, perché dove c'è cultura, dove ci sono le famiglie, c'è un vero presidio sociale come contrasto ai problemi della sicurezza. L'altra novità è che questa ruota rimarrà per molto tempo, fino a giugno. Abbiamo deciso insieme alla soprintendente Antonella Ranaldi e al sottosegretario Vittorio Sgarbi di tenerla più a lungo, anche visto il successo degli ultimi due anni. Sarà un modo anche per attrarre i turisti fuori dal centro storico e spalmare i flussi fuori dalle aree tradizionali della città». E anche il governatore Eugenio Giani è d’accordo («Un buon auspicio per un parco più vivibile e frequentato anche da bambini e famiglie») così come Sara Funaro, assessora al welfare e candidata di Pd e centrosinistra a Palazzo Vecchio 2024. «Per lei la ruota è presidio sociale con famiglie e cittadini di tutte le età. Dove c’è socialità c’è sicurezza: l’impegno dell’amministrazione per il polmone verde della città passa anche da queste trasformazioni».

Con i suoi 55 metri di altezza, è la più alta d’Italia, in qualche modo ridisegna lo skyline della città ma soprattutto offre sulla città una vista mozzafiato. E ci resterà fino a giugno. Insieme alla ruota, fino al 15 gennaio, restano grande pista di pattinaggio su ghiaccio pronta a far divertire grandi e piccini, sportivi e semplici appassionati. Alle due principali attrazioni si aggiungono poi anche il luminoso albero di Natale alto 11 metri e la slitta di Babbo Natale, ideata per far vivere una magica avventura natalizia grazie a degli speciali visori che permetteranno di “volare” sopra il villaggio di Babbo Natale.

Il Parco delle Cascine si trasforma così nel villaggio delle feste fiorentine. Particolare attenzione è riservata a bambini, giovani e famiglie grazie alle grandi attrazioni e alle altre attività che animeranno piazza Vittorio Veneto, un vero e proprio villaggio a tema natalizio. In programma, il mercatino degli artigiani, un'area food dedicata alla somministrazione di alimenti e bevande come caldarroste, crepes, vin brulé e dolciumi , poi spettacoli circensi con acrobati di strada, rappresentazioni teatrali e animazioni per i più piccoli. Il tutto condito da arredi scenografici e addobbi natalizi per creare un'atmosfera calda e accogliente ma attenta alla sostenibilità ambientale: Florence Eye è infatti alimentato attraverso energia eolica.
 

Primo piano
L’omicidio

Firenze, donna trovata strangolata in casa: uccisa dal figlio

di Matteo Leoni
Le nostre iniziative