Firenze



SCEGLI L'EDIZIONE
Monumenti

Muri e balaustre deturpate: “Ponte Vecchio va salvato”

Antonio Passanese

Il Comune: “Chi lo imbratta è un incivile che non ama Firenze”. Lo sfogo degli orafi: “Le multe servono a poco, per chi lo deturpa ci vorrebbe il foglio di via da Firenze”


30 settembre 2022


FIRENZE. Gerhard Wolf - console tedesco a Firenze durante l’occupazione nazista - lo salvò dalle bombe e dalla conseguente distruzione, ma dai barbari turisti non lo salva nessuno. Parliamo di Ponte Vecchio, uno dei monumenti più famosi e fotografati al mondo. Deturpato, vandalizzato, utilizzato da incivili come "lavagna", ora più che mai quell’opera architettoni...


Primo piano

Il fenomeno
La pistola, botte agli amici, rapine: in Toscana una nuova generazione di violenti
di Ilaria Bonuccelli


Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 01954630495

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.