Il Tirreno

Versilia

paura in spiaggia 

Bimbo di sette anni si perde: ritrovato

Roy Lepore

31 agosto 2021
2 MINUTI DI LETTURA





viareggio. Sono state tre ore di apprensione quelle trascorse nel tratto di spiaggia libera della Lecciona domenica pomeriggio, quando si è perso un bambino tedesco di sette anni.

A ritrovarlo con l'aiuto dei bagnini di tutti gli stabilimenti balneari vicini che sono stati allertati è stato ilpersonale delle Guardie ambientali Italia, con sede a Torre del Lago in via Volta che prestano servizio il sabato e la domenica con un'altra associazione di volontariato alla spiaggia libera della Lecciona in base a un incarico ricevuto con il Comune di Viareggio.

«Il bambino è arrivato fino alla nostra postazione – dice la presidente Laura Coll – ed abbiamo capito subito che si era allontanato, per prima cosa abbiamo allertato le forze dell'ordine intorno alle 16. C'è stata difficoltà inizialmente nel farsi capire a causa della lingua diversa, poi con l'aiuto anche di altri turisti presenti in spiaggia siamo riusciti a comprendere che si trovava in spiaggia con i genitori e che risiedevano nella zona collinare versiliese. C'è stato un passa parola fra tutti i bagnini fino al Muraglione in Darsena a Viareggio e poi tutti quelli a Torre del Lago. Ringrazio davvero tutti per la preziosa collaborazione, come pure i semplici cittadini che hanno partecipato alla ricerca dei genitori che finalmente sono stati trovati e c'è stato l'abbraccio fra loro e il bimbo, ed è questo quello che realmente conta in questi casi, siamo felici per come si è conclusa questa vicenda».

Le Guardie ambientali negli altri giorni della settimana operano in tutta la Provincia di Lucca controllando discariche, parchi e in caso di maltempo collaborando con la Protezione civile, l'organico della sede torrelaghese è composta da 24 unità.

Roy Lepore

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime
Pianeta scuola e università

Ferrari, Don Abbondio e colesterolo: cosa c’è nel test di Medicina e quando usciranno i risultati