Il Tirreno

Versilia

prenotazioni a gonfie vele 

Il bagno Pietrasanta già occupato per metà grazie agli stagionali

Luca Basile

Soddisfatto finora l’amministratore Pietro Bertagna «Sta pagando la nostra promozione entro il 31 marzo»

28 aprile 2021
2 MINUTI DI LETTURA





Luca Basile

pietrasanta. Metà spiaggia occupata dai clienti stagionali, l’altra metà oggetto di prenotazioni e richieste.

Dalle parti del Bagno Pietrasanta, lo stabilimento balneare comunale, la voglia di mare e di estate è idealmente sintetizzata dai numeri degli ultimi giorni.

«Su 330 posti d’ombra fra tende e ombrelloni appunto la metà sono già stati affittati per tutta la stagione o quasi. Un riscontro importante che conferma le previsioni, ottimistiche, delle scorse settimane», fa sapere Pietro Bertagna, amministratore unico della Pietrasanta Sviluppo, la società patrimoniale che ha in gestione di stabilimento.

Clienti che arrivano da un po’ tutta la Versilia, ma in particolare, come tradizione impone, da Pietrasanta.

«Quest’anno abbiamo deciso, vista l’ampiezza della nostra concessione, di disporre una fila in più di ombrelloni: parliamo di un aumento di 20-25 posti d’ombra rispetto a un’estate fa: ovviamente verranno rispettate le distanze imposte dall’emergenza sanitaria e ogni genere di prescrizione. Riproporremo i protocolli del passato aggiornandoli se necessario», spiega Bertagna. Che aggiunge: «Ha funzionato la nostra promozione che prevedeva uno sconto per le prenotazioni fatte entro il 31 marzo e questo nonostante le difficoltà di movimento per gli stessi clienti che a causa del periodo di zona rossa, in molti casi, non sono subito riusciti a formalizzare la prenotazione. Ovviamente abbiamo concesso una proroga. Senza dimenticare che le tariffe non sono state ritoccate neppure quest’anno. Peraltro lo stabilimento balneare è stato oggetto di lavori di varia manutenzione. L’apertura resta fissata per il 15 maggio, anche se prendiamo atto della possibilità di potere anticipare di qualche giorno».

Nel frattempo sono due le società che hanno presentato offerta per la gestione del bar e del ristorante del Pietrasanta.

«Nella giornata di oggi completeremo l’iter e ufficializzeremo il nome del nuovo gestore – precisa Bertagna – Nelle nostre intenzioni, e pur tenendo sempre conto delle restrizioni dettate dal Covid, puntiamo su uno stabilimento balneare che possa diventare riferimento per aperitivi e varie iniziative serali aperte anche ai non clienti: non so se ci riusciremo già da questa estate, visti i protocolli, ma l’obiettivo è quello di rendere il nostro bagno comunale un luogo di ritrovo per giovani e famiglie».

E sempre a proposito della società Pietrasanta Sviluppo e delle sue diverse competenze sul territorio va registrato il ritorno al lavoro – dopo la cassa integrazione causa zona rossa delle ultime settimane – dei, circa, 40 dipendenti del centro cottura di Strettoia sede dove ogni giorno si preparano oltre un migliaio di pasti per la refezione scolastica. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
La tragedia

Con il gommone contro gli scogli: muore un giovane ufficiale toscano della Marina