Il Tirreno

Versilia

Entrambi attori, si sono innamorati a Broadway. Dopo la cerimonia party esclusivo a Forte

Matrimonio da sogno in casa Moratti

Matrimonio da sogno in casa Moratti

La primogenita Celeste si sposa il 25 settembre a Valdicastello

29 agosto 2010
2 MINUTI DI LETTURA





La location l'hanno scelta i genitori, e la coppia ha acconsentito con entusiasmo. Riservandosi di decidere sugli addobbi: papà ha una certa fissa per il nerazzurro, e va tenuto a bada. Sabato 25 settembre, alle 12, Celeste Moratti, primogenita di Massimo e Milly, si sposerà nella pieve di Valdicastello con il suo fidanzato, attore di origini giamaicane conosciuto a New York. Per la precisione nei teatri di Broadway: anche Celeste è attrice e da otto anni vive e lavora nella Grande Mela. Le nozze della figlia di Moratti saranno l'evento di fine estate in Versilia. Anche perché dopo la cerimonia si terrà un party, ovviamente super esclusivo. In un primo tempo si era diffusa la voce che il pranzo nuziale sarebbe avvenuto al bagno Piero di Forte, buen retiro estivo del presidente dell'Inter. Ma uno degli interessati - il patron dello stabilimento Roberto Santini - smentisce. E così sembra che Celeste, lo sposo, la sua famiglia e pochi fortunati si ritroveranno per festeggiare in un ristorante in zona Forte o Querceta. Il nome resta top secret. Tra New York e Milano. Celeste, 38 anni, è la prima dei cinque figli di Massimo e Milly Moratti (gli altri sono Angelomario detto Mao, Carlotta, Giovanni e Maria). Si è trasferita a New York nel 2002 dopo la laurea in filosofia per inseguire il suo sogno d'attrice e nel 2004 si è diplomata alla scuola di Stella Adler. Ha recitato al LaMa di New Tork e anche in Italia, a Milano. Al cinema è stata protagonista di "My mother's fairy tales". Innamorato della Versilia. Patron dell'Inter, amministratore delegato della multinazionale di raffinazione Saras, erede di una delle famiglie più importanti di Milano e d'Italia. E innamorato della Versilia. Massimo Moratti è, a detta di molti, «il più versiliese dei milanesi». Una delle passioni ereditate da papà Angelo (subito dopo l'amore per il Biscione), che negli anni ruggenti si spostava dalla sua villa per prendere un aperitivo al Principe di Piemonte o andare a cena al Lidino per uno spaghettino vista mare. Massimo, da anni, passa le vacanze nella sua villa a Roma Imperiale a Forte (l'ex tenuta Apuania) e sulla spiaggia del bagno Piero. I coniugi Moratti hanno visitato più volte la pieve romanica di Valdicastello per dare un'occhiata e preparare l'evento. E hanno parlato a lungo col parroco, don Marco Marchetti. Che - a scanso di equivoci - ha mostrato loro l'orologio della Fiorentina che porta al polso. Un sacerdote deve essere sempre trasparente.Una curiosità: pare che il fioraio incaricato degli addobbi sia tedesco. Chissà se è tifoso del Bayern.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Il caso

Livorno, evade dal carcere delle Sughere: chi è e come è riuscito a scappare

di Stefano Taglione