Il Tirreno

Welfare, Rizzitano (Aisla Lazio): 2Abbiamo contribuito a legge regionale caregiver"

11 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 11 lug. (Adnkronos) - "Viviamo un tempo in cui le nostre associazioni sono finalmente ascoltate, riusciamo così a dare contributi per norme e leggi a livello regionale e nazionale. Abbiamo condiviso anche in parte i risultati delle nuove normative sul caregiver. In Regione Lazio è stata da poco emanata la legge che tutela e riconosce la figura del caregiver. A questo obiettivo Aisla - Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica - ha contribuito con degli emendamenti che sono stati accolti in seguito alle audizioni anche in Commissione. E anche a livello nazionale siamo presenti per dare il nostro contributo alle Istituzioni nella redazione della legge nazionale di prossima emanazione per riconoscere questa figura fondamentale". A dirlo oggi Paola Rizzitano, presidente Aisla Lazio e consigliere nazionale di Aisla intervenendo al nuovo appuntamento Adnkronos Q&A 'La cura delle persone', al Palazzo dell’Informazione, in occasione della Giornata mondiale della popolazione. "I nostri caregiver sono parte di un sistema molto prezioso per la cura e la presenza e in supporto del malato. La Sla è una patologia molto violenta che condiziona enormemente la vita non solo del malato e della sua famiglia - ha poi concluso Rizzitano - ma anche del caregiver. Avere il riconoscimento e rappresentanza a livello normativo, e prima ancora culturale e di condivisione anche in questi contesti per noi chiaramente è un'occasione molto preziosa".
Primo piano
Turismo

Traghetti, è massima allerta all’Elba per la domenica dello sciopero. Anche a Piombino piano d'emergenza

di Gabriele Buffoni