Il Tirreno

Matteotti: Magi scrive a Fontana, 'perché no intervento gruppi a cerimonia?'

29 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 29 mag. (Adnkronos) - La cerimonia celebrativa del centenario della morte di Giacomo Matteotti “è una commemorazione di estrema importanza che deve servire a ricordare e celebrare l’impegno e il coraggio di Giacomo Matteotti contro le violenze, le illegalità e gli abusi perpetrati dal regime fascista in Italia, che, tuttavia, rischia di essere privata del suo denso significato politico. Per queste ragioni sono a chiederle di garantire che nel corso della cerimonia di domani sia prevista la possibilità, per i Gruppi Parlamentari, di intervenire, per non sottrarre al Paese una significativa e utile occasione di confronto politico”. E’ quanto si legge in una lettera inviata dal Segretario di +Europa, Riccardo Magi, al presidente della Camera, Lorenzo Fontana, sulla commemorazione del centenario della morte di Matteotti che avrà luogo domani, giovedì 30 maggio 2024, alle ore 11.00, presso l’Aula di Palazzo Montecitorio. “Sarebbe un errore - spiega Magi - privare il Paese degli interventi anche dei gruppi parlamentari in occasione della commemorazione di una personalità la cui azione intransigente e la cui testimonianza hanno un valore così fondativo per la nostra democrazia”.
Primo piano
Scuola

Maturità, le tracce della prima prova: Ungaretti, Pirandello, l’atomica e i social