Il Tirreno

Europee: Donzelli (Fdi), 'Salis? Chi si candida ha sempre mio rispetto'

26 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Pescara, 26 apr. (Adnkronos) - "Ilaria Salis? Ovviamente è libera di candidarsi, e chiunque decide di candidarsi e di mettersi in prima persona per il bene comune ha il mio rispetto. Credo che nei rapporti diplomatici alzare la tensione politica non aiuti, ma questo poi ciascuno è libero di scegliere ovviamente come vuole. Il governo italiano a guida di Fratelli d'Italia comunque, a prescindere dalle opinioni politiche e dalle candidature, fa sempre tutto il possibile per difendere i propri connazionali in qualunque condizione si trovino. Anche se si candidano contro di noi, anche se non condividiamo le idee che porta avanti". Così il responsabile organizzazione di FdI, Giovanni Donzelli, a Pescara per la conferenza programmatica del partito. "Credo che più si alzino i toni su tutto questo, più si complichino le cose perché ovviamente come c'è un'opinione pubblica in Italia, c'è un'opinione pubblica anche nella nazione dove è carcerata, quindi bisogna tenere conto che per ottenere dei risultati non bisogna fare per forza un braccio di ferro altrimenti si rischia di danneggiare la persona coinvolta", riflette. "Mi ricordo anche quando c'è stata tutta la vicenda sulla cittadinanza onoraria a Zaki, noi eravamo all'opposizione e ponevamo dei dubbi. In Parlamento dicevamo che non era la soluzione migliore, e ci trattavano come delle persone che non volevano aiutare Zaki. Il dato di fatto è che finché c'è stata questa polemica Zaki rimaneva purtroppo fuori dall'Italia, andati noi al governo e abbassata la polemica, Giorgia Meloni è riuscita a portare Zaki in Italia", conclude Donzelli.
Primo piano
La tragedia

Pisa, muore a 22 anni dopo l'incidente in moto