Il Tirreno

Mo: Assad, 'non sorprendono raid Israele contro civili'

03 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Damasco, 3 apr. (Adnkronos/Dpa/Europa Press) - Il presidente della siriano Bashar al Assad ha espresso le proprie condoglianze al suo omologo iraniano Ebrahim Raisi per l'attacco israeliano contro il consolato iraniano a Damasco, che ha provocato 14 morti, tra cui sette membri della Forza Quds della Guardia rivoluzionaria iraniana e diversi membri siriani delle milizie filo-iraniane. Al Assad ha dichiarato in una telefonata che si tratta di una "grande perdita" per il popolo iraniano e ha affermato che i bombardamenti israeliani "contro un'area piena di civili non sorprendono", secondo l'agenzia di stampa siriana Fury. Da parte sua, Raisi ha ringraziato il suo omologo per il sostegno dimostrato e ha definito queste azioni israeliane “folli” e “atti criminali”. "Oggi è stato dimostrato al mondo intero che il criminale regime sionista, violando tutti i trattati e i regolamenti internazionali, non rispetta nessuno dei principi umanitari e internazionali, ed è deplorevole che gli Stati Uniti e alcuni paesi occidentali continuino a fornire sostegno finanziario, armi e media a questo regime", ha aggiunto il presidente iraniano, secondo l'agenzia di stampa iraniana Mehr.
Primo piano
Turismo

Il ponte del 25 aprile? Sulle piste a sciare: «Nevicata eccezionale». Ecco gli impianti aperti in Toscana