Il Tirreno

Calcio: agente Tonali, 'indagine in corso atto dovuto'

29 marzo 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 29 mar. (Adnkronos) - "Si precisa, in relazione alle notizie apparse sulla stampa inglese e italiana, che l’indagine in corso è un atto dovuto dopo che ad ottobre 2023 il giocatore del Newcastle Sandro Tonali ha deciso di auto denunciarsi alla Fa, così come precedentemente fatto con la Figc, per chiarire la propria posizione in merito alle scommesse da lui effettuate in epoca antecedente all’avvio del procedimento in Italia". Lo spiega GrSports, l'agenzia di procuratori di Sandro Tonali, in una nota all'Adnkronos, in merito al'indagine in Inghilterra sul giocatore del Newcastle. "Il giocatore vuole mettere un punto definitivo ad una parentesi negativa e molto dolorosa della propria vita e ripartire con forza al termine della squalifica. Sandro Tonali quindi continuerà a collaborare pienamente con la Fa come fatto con la Figc e a fare tutto il possibile per garantire che questo processo possa essere risolto il più rapidamente possibile", proseguono gli agenti del giocatore.
Vespa World Days
Le voci dei vespisti

Vespa World Days a Pontedera, cala il sipario sul maxi raduno: «La cosa più bella? Gli amici e che meraviglia la parata»

di Federica Scintu