Il Tirreno

Mo: Montaruli (Fdi), 'Atenei tempio confronto non fortino prepotenza'

26 marzo 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 26 mar. (Adnkronos) - “Il bando Maeci Italia Israele è diventato per la sinistra solo il pretesto dietro cui nascondere una violenza inaccettabile che ormai caratterizza i collettivi e che non può trovare nessun tipo di accondiscendenza. Da Torino ai fatti della Sapienza stiamo assistendo ad un copione estremista e pericoloso che ha come primo obiettivo delegittimare le Forze dell’Ordine e tenere sotto scacco le istituzioni accademiche trasformando gli atenei da tempio del confronto a fortino della prepotenza". Lo afferma Augusta Montaruli, vicecapogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera. "Chi si sta macchiando di questa gravissima responsabilità -aggiunge- va isolato e non inseguito. Le autorità accademiche non scimmiottino il senato accademico di Torino affermando con forza la propria autonomia dall’atteggiamento ricattatorio degli estremisti”.
Primo piano
La sfida dell’energia

Geotermia in Toscana, la partita delle concessioni e degli extra profitti: oggi valgono 600 milioni all’anno

di Mario Neri
Cinema in Toscana