Il Tirreno

Ucraina: Faraone (Iv), contro armi pacifisti come independence day, dl necessario per pace'

08 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 8 feb. (Adnkronos) - “Sulla guerra in Ucraina assistiamo a un pericoloso paradosso: chi è a favore dell’invio di armi al popolo ucraino perché possa difendersi dall’aggressione di Putin viene definito un guerrafondaio mentre chi come Trump o Orban sarebbe un figlio dei fiori”. Lo ha detto Davide Faraone, capogruppo di Italia Viva alla Camera, nel corso delle dichiarazioni di voto sul Dl Ucraina. “I ‘facinorosi’ come me pensano invece che le risorse di questo decreto servano più per la pace che per la guerra. Per sedersi a un tavolo con Putin lo si debba fare da una posizione di forza. E invece secondo i pacifisti bisogna disarmarsi. Sembrano un po’ quei personaggi del film Independece Day che, quando arrivano gli ufo per distruggere il pianeta, agitano dei cartelli con la scritta ‘Portateci con voi’. Putin rappresenta una minaccia per Finlandia, Georgia, paesi baltici, Moldavia. Davanti a questo pericolo l’Europa non solo deve accelerare la costruzione di un esercito europeo ma anche rendersi autonoma sul piano militare rispetto agli Usa. Non possiamo arrenderci a Putin né accettare che una nazione sovrana venga invasa senza che l’Europa reagisca. Per questo voteremo a favore di questo decreto, perché crediamo che sia il modo migliore per lavorare per la pace”, ha concluso
Primo piano
Il caso

Pisa, neonato portato via dall'ospedale Santa Chiara: il padre rintracciato a Calci ma il bimbo non si trova

di Andreas Quirici e Martina Trivigno
Le nostre iniziative