Il Tirreno

Fisco: gip Milano archivia ministra Santanché, 'no ruolo attivo in vendita barca' (2)

30 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





(Adnkronos) - L'indagine da parte del Nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di finanza di Milano, coordinata dal procuratore aggiunto Maurizio Romanelli e dal pm Paolo Filippini, riguarda la vendita nell'aprile del 2019 di una barca, di proprietà di Mazzaro, a una società all'epoca rappresentata da Santanché e la successiva cessione a una società con sede a Malta. Per l'accusa, Mazzaro - al centro di un accertamento dall'Agenzia delle Entrate per una presunta evasione fiscale e con debiti con il fisco - avrebbe venduto la sua imbarcazione alla società Biofood Italia srl, con sede a Milano e rappresentata da Santanché, per 393mila euro. Una vendita, secondo l'accusa, che sarebbe avvenuta senza che venisse versato alcun corrispettivo a Mazzaro. Una ventina di giorni dopo, la stessa barca sarebbe stata invece ceduta a una società di diritto maltese, la Flyingfish Yachting Ltd. Secondo le indagini, la prima vendita dell'imbarcazione sarebbe avvenuta dopo la notifica dell'avviso di accertamento all'imprenditore per i presunti debiti tributari, configurando l'accusa di sottrazione fraudolenta sia per Mazzaro che per Santanché, che avrebbe concorso "a sottrarre il bene in oggetto al fisco". I dati raccolti dalla procura non dimostrano "la sussistenza dell'elemento soggettivo" e sono insufficienti, a dire della stessa pubblica accusa, a sostenere l'ipotesi che l'indagata fosse a conoscenza del debito con il fisco di Mazzaro. I pm rilevano alcune "anomalie" come aver consentito al suo ex compagno di usare le casse della società per "pagare proprie spese personali in spregio del principio di autonomia e separatezza" tra patrimonio del gruppo e quello degli amministratori o "l'essersi assunta nonostante il suo status di soggetto politicamente esposto un incarico meramente formale di legale rappresentanza con tutti i rischi giuridici connessi senza avere una concreta ingerenza nella gestione societaria" ma chiedono l'archiviazione perché, come riconosce lo stesso gip che ha firmato l'archiviazione, non ci sono elementi per dimostrare il "ruolo attivo" della ministra Santanché.
Primo piano
Il caso

Pisa, neonato portato via dall'ospedale Santa Chiara: il padre rintracciato a Calci ma il bimbo non si trova

di Andreas Quirici e Martina Trivigno
Le nostre iniziative