Il Tirreno

Italia-Africa: Bonelli, 'piano Mattei è 'piano Eni-Meloni', modello predatorio, daremo battaglia'

29 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 29 gen. (Adnkronos) - "Non lo chiameremo 'piano Mattei' ma 'piano Eni-Meloni'. Ieri premier Meloni ha aperto la conferenza Italia-Africa dicendo di voler comunicare "ai capi di governo quale è la nostra visione per l'Africa e il suo futuro".-Ecco, in questa frase c'è tutto. Indica che è qualcun altro a decidere il futuro dell'Africa". Così Angelo Bonelli in una conferenza stampa alla Camera con Nicola Fratoianni, tra gli altri. "Meloni ha detto che saranno individuati 5,5 mld di euro: 3 dai fondi italiani per il clima e 2,5 dai fondi per lo sviluppo. C'è un aspetto di non poco conto che riguarda gli accordi internazionali sul clima. Meloni ha detto che l'Italia potrà diventare un hub dell'energia. Sappiamo quali sono gli interessi in gioco... Ma il fondo italiano per il clima non prevede di utilizzare i fondi per prendere il gas in Africa. Noi daremo battaglia". Inoltre, aggiunge Bonelli, "c'è il progetto di trasformare milioni di ettari in coltivazioni di biocarburanti, in paesi come il Congo dove la mortalità per fame è altissima. E' un modello predatorio a cui ci opponiamo".
Primo piano
La presidente del Consiglio

Manganellati a Pisa e Firenze, Meloni: «È pericoloso togliere il sostegno alle forze dell’ordine»

Le nostre iniziative