Il Tirreno

Editoria: Gasparri, 'assoluzione Ciancio dopo vergognosa denigrazione servizio pubblico'

27 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 27 gen. (Adnkronos) - "Denigrato dalla trasmissione Report, fin dal 2009, l'editore siciliano Ciancio ha dovuto attendere 15 anni prima di essere assolto perché ‘il fatto non sussiste’. Il servizio pubblico continua ad alimentare campagne di denigrazione che poi in sede giudiziaria vengono sconfitte. Fino a quando? Che vergogna”. Lo afferma il capogruppo di Forza Italia al Senato Maurizio Gasparri, componente della commissione di Vigilanza Rai.
Il caso
L’esecutivo alle terme

Studenti manganellati, il governo dei duri in masseria: a Saturnia il gelo dei ministri e la scossa di Giani

Le nostre iniziative