Il Tirreno

Natalità: Bonelli, 'famiglie affondano per caro vita ma Meloni pensa a difendere Dio'

15 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 15 set. (Adnkronos) - "Mentre la Bce alza ulteriormente i tassi e l'inflazione incalza, con un impatto devastante sui ceti sociali più deboli, dalla maggioranza assistiamo a un ciclone di dichiarazioni che sembrano più un tentativo di distrazione di massa, analogo a quanto accadeva ai tempi del governo Berlusconi. Giorgia Meloni parla di 'difendere Dio', come se fossimo uno stato teocratico, mentre Salvini, attaccandola di fatto, annuncia l'uso della Marina militare per fermare le barche dei migranti: politiche che, finora, si sono rivelate fallimentari. Infine, Tajani attacca Salvini proprio sui migranti e l’Ue". Così, in una nota, il co-portavoce nazionale di Europa Verde e deputato di Alleanza Verdi e Sinistra, Angelo Bonelli. "Siamo di fronte a un governo in perenne competizione al proprio interno, in balia di un ‘tutti contro tutti’ e preoccupato più dei propri slogan che dei problemi del Paese - aggiunge -. Le politiche del governo non difendono la famiglia e tanto meno la patria perché il caro vita sta portando alla povertà tante famiglie mentre la ricchezza si accumula sempre più nelle mani in pochi, come nel caso degli extraprofitti energetici: il gas, infatti, costa meno del 95% rispetto a un anno fa ma le bollette sono sempre ai prezzi di un anno fa, ovvero carissime". "Mentre tutti litigano, Meloni mani di forbice taglia risorse su settori vitali come sanità, scuola e trasporti, aggravando una situazione già di per sé critica e mostrando l'incapacità di questo governo di affrontare i problemi urgenti del Paese", conclude Bonelli.
Primo piano
Le sabbie mobili dei cantieri

Quante opere pubbliche stritolate fra burocrazia e soldi che mancano: i casi in Toscana, i tempi e i progetti

di Barbara Antoni