Il Tirreno

Milano: ritrovo di ladri e spacciatori, sospesa licenza a Sushi Bar di corso Lodi

31 agosto 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Milano, 31 ago. (Adnkronos) - Il questore di Milano Giuseppe Petronzi ha decretato la sospensione per 10 giorni della licenza per la conduzione dell’esercizio pubblico denominato 'Sushi Bar Lodi', con insegna 'Caffè del Corso', in Corso Lodi, a Milano. Lo scorso martedì sera gli agenti del commissariato Mecenate hanno notificato la sospensione al titolare dell’attività, in quanto lo scorso luglio gli agenti della squadra mobile di Milano avevano arrestato un avventore del locale per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. I poliziotti avevano sorpreso l’uomo all’interno del bar, intento a cedere a un soggetto noto alle forze dell’ordine, in precedenza monitorato a distanza, circa 6 grammi di cocaina per poi tentare di scappare in monopattino, venendo poi fermato dagli agenti della mobile. Durante la fuga lo spacciatore aveva tentato di disfarsi di 2 grammi di cocaina gettandola in un camion della nettezza urbana. Successivamente, a seguito di una perquisizione personale, l’uomo era stato trovato in possesso di 250 euro in contanti. Nello stesso mese, inoltre, i poliziotti di via Quintiliano hanno effettuato diversi controlli all’interno del bar, accertando la presenza di numerosi clienti con precedenti di polizia, in materia di stupefacenti, per reati contro il patrimonio e la persona e per violazione delle norme in materia di immigrazione.
Primo piano
Le sabbie mobili dei cantieri

Quante opere pubbliche stritolate fra burocrazia e soldi che mancano: i casi in Toscana, i tempi e i progetti

di Barbara Antoni