Il Tirreno

Toscana

Il dolore

Lutto nel calcio toscano, muore a 54 anni Rossano Berti


	Davide Nicola con Rossano Berti ai tempi del Genoa
Davide Nicola con Rossano Berti ai tempi del Genoa

Preparatore dei portieri, è stato uno stretto collaboratore di Davide Nicola, oggi all’allenatore dell’Empoli. È morto a Massa

29 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





«Buon viaggio, amico caro». Così Davide Nicola, oggi allenatore dell’Empoli, saluta Rossano Berti, preparatore dei portieri e suo stretto collaboratore, morto a Massa all'età di 54 anni.

Chi è

Nato a Viareggio, ma ha vissuto a Massa, Berti ha lavorato in tante società di calcio toscane: Massese, Siena, Livorno e Carrarese.

Il calciatore

Nato a Viareggio, classe ’69, inizia a giocare in Toscana, nella Tirrenia Ronchi. Passa quindi alla Fiorentina e milita per diversi anni nel vivaio viola, prima di giocare nel Viareggio e chiudere la sua carriera da calciatore.

L’allenatore

Inizia dunque ad allenare i giovanissimi, a soli 26 anni, per poi passare ai professionisti, dapprima in Lega Pro, poi in Serie B, dunque in A, nello staff di Davide Nicola, con il ruolo di Preparatore dei Portieri e – dalla Stagione 2016/17 - responsabile delle palle inattive: in massima categoria, ha affiancato Nicola negli incarichi a Livorno, Bari, Crotone, Udinese, Genova e Torino, con competenze specifiche anche nel passaggio svolto a Salerno.

L’impegno in Apport

In possesso della Qualifica di Allenatore di 3a categoria e di preparatore dei portieri Figc, è stato socio fondatore di “Apport”, associazione che si occupa di preparazione e metodologia dell’allenamento dei portieri e autore del libro “L’allenamento delle capacità coordinative per il giovane portiere di calcio: 646 esercizi”, avendo seguito numerosi corsi di perfezionamento in questo ambito specifico.

Primo piano
Il caso

Cave e sicurezza, è sciopero dopo il fuorionda-choc su Report. Dall’assemblea: «In corteo portiamo anche le famiglie»

di Massimo Braglia