Il Tirreno

Toscana

L’aggiornamento

Vittorio Cecchi Gori sta meglio, il medico: «La prossima settimana potrebbe essere dimesso»


	Vittorio Cecchi Gori (foto d'archivio)
Vittorio Cecchi Gori (foto d'archivio)

Il professor Antonio De Luca del policlinico Gemelli: «Da due giorni non è più in Rianimazione, ha avuto una brutta crisi respiratoria che ha superato»

21 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





FIRENZE. Migliorano le condizioni di salute di Vittorio Cecchi Gori. A farlo sapere è il medico e amico da molti anni del produttore cinematografico toscano, Antonio De Luca, il quale riferisce all'Adnkronos che l'ex patron della Fiorentina «sta molto meglio. È ora in cura, assistito benissimo dai colleghi. Speriamo che, se tutto procede bene, dopo qualche giorno di osservazione, la prossima settimana potrà andare a casa».

«Da due giorni – ha dichiarato il medico – è stato trasferito dal reparto di rianimazione al reparto solventi del Policlinico Gemelli. Ha avuto una brutta crisi respiratoria che lo ha portato in terapia intensiva lunedì scorso, e che fortunatamente ha superato. Lui stesso – ha concluso il professore – mi ha detto di sentirsi molto meglio, di respirare meglio e, anche sei in un buon reparto, immagino che non veda l'ora di lasciare l'ospedale».

Primo piano
La sentenza

Pisa, morto a 52 anni per l’amianto respirato sulle navi della Marina: la figlia risarcita dopo 24 anni

Il commento audio

Morte di Mattia Giani, il direttore del Tirreno alla partita della vergogna: «Una crudele idiozia»