Il Tirreno

Toscana

Famiglie e welfare

Assegno unico 2024, da febbraio previsto un aumento: ecco i nuovi importi Inps in base all’Isee

Assegno unico 2024, da febbraio previsto un aumento: ecco i nuovi importi Inps in base all’Isee

Pubblicata la tabella con la rivalutazione annuale e le soglie adeguate in base all’indice del costo della vita: ecco quanto vale

09 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Cambiano gli importi dell’Assegno unico universale (Auu) per i figli a carico. L’inps ha pubblicato la tabella con la rivalutazione annuale e le soglie Isee adeguate alla variazione dell’indice del costo della via, ossia dei prezzi al consumo per le famiglie (messaggio n.572 dell’8-2-2024). Rispetto allo scorso anno ci sarà un aumento. L’assegno sarà ricalcolato a partire da febbraio 2024 mentre per quanto riguarda gennaio l’Inps ha erogato l’assegno sulla base dell’importo previsto nel 2023 ma, come riporta la circolare dell’Inps, è previsto un conguaglio nella mensilità di febbraio 2024. Per quest’anno l’importo massimo sarà di 199,4 euro mentre quello minimo sarà di 57 euro.

Chi può averlo

L’Assegno unico universale può essere richiesto per ogni figlio a carico, dal settimo mese di gravidanza fino ai 21 anni di età e spetta a tutti – occupati o disoccupati – senza limiti di reddito. Sono tuttavia previste numerose maggiorazioni perequative; ad esempio, in presenza di famiglie numerose, del figlio nel suo primo anno di vita, di figli con disabilità, all’età della madre se inferiore ai ventuno anni o di altri fattori legati alla situazione reddituale di genitori entrambi lavoratori.

Primo piano
L’omicidio

Firenze, donna trovata strangolata in casa: uccisa dal figlio

di Matteo Leoni
Le nostre iniziative