Il Tirreno

Toscana

Il caso

Uccisa in albergo a 53 anni, il marito confessa: «Volevamo farla finita insieme, io non ce l’ho fatta»


	Rossella Cominotti
Rossella Cominotti

Per uccidere Rossella Cominotti sarebbe stato usato un rasoio. Alfredo Zenucchi portato nel carcere di Massa Carrara

08 dicembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





LA SPEZIA. «Volevamo farla finita. Prima dovevo uccidere lei, poi mi sarei tolto la vita io. Ma alla fine non ce l'ho fatta». L'avrebbe detto nel corso dell'interrogatorio Alfredo Zenucchi, il marito della donna di 53 anni trovata morta questa mattina in un albergo a Mattarana, nel comune di Carrodano, in provincia di La Spezia.

Per uccidere Rossella Cominotti sarebbe stato usato un rasoio, ritrovato dai carabinieri di La Spezia sul luogo del delitto. Restano però ancora da chiarire i motivi del progetto di omicidio-suicidio.

Fermato nel pomeriggio dopo ore di ricerche dai carabinieri, l'uomo al momento è in stato di fermo con l'accusa di omicidio e sarà portato nel carcere di Massa Carrara. 

Secondo il sindaco di Bonemerse, paese dove abitava la coppia, i due «stavano scappando da qualcuno».

Primo piano
L’omicidio

Firenze, donna trovata strangolata in casa: uccisa dal figlio

di Matteo Leoni
Le nostre iniziative