Il Tirreno

Bardi “Premiati i fatti, in Basilicata sarà un governo di continuità”

23 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





POTENZA (ITALPRESS) – “Dobbiamo sempre pensare che i cittadini sono molto attenti alle cose fatte. Io credo che le persone hanno premiato i fatti. La vera sfida è continuare a fare lo stesso tipo di politica. Anche il campo allargato può dare nuovi impulsi per la nostra regione. Noi non partiamo adesso perchè abbiamo vinto le elezioni, siamo in una situazione di continuità. Nella sanità già le attività avviate sono in corso, ad esempio quando parliamo di potenziamento del Crob, assunzioni, tutti processi in itinere. Dobbiamo rispondere ai cittadini stiamo già risolvendo il problema delle liste di attesa, stiamo intraprendendo percorsi per assunzioni di nuovi medici. Le cose da fare sono tantissime, dovremo lavorare per dare risposte ai nostri cittadini”. Così
il presidente della Regione Vito Bardi in conferenza stampa per
commentare i risultati elettorali delle regionali.
“Il campo largo si è fatto perchè si sono condivisi i programmi e permetterà a tutte le forze politiche di realizzare iniziative comuni – ha continuato Bardi – Sulla sanità siamo tutti d’accordo non solo di varare un nuovo piano ma di condividere le scelte per migliorarle. Altro punto quello sulle infrastrutture. Tutti insieme con le competenze di ciascuno potremo realizzarle”.
“L’entusiasmo che ho raccolto in queste settimane è una delle cose che voglio sottolineare – ha proseguto il rieletto presidente della Regione – E’ stata una campagna elettorale molto intensa. Il risultato deriva dal merito ma anche dal demerito, l’opposizione ha pagato la scelta del candidato all’ultimo. Ritengo sia fondamentale la risposta che il centrodestra ha raccolto. Quando si vince con un distacco del genere vuol dire che le persone ripongono fiducia in noi. Credo che ci siano tutti i presupposti per continuare la nostra azione di cambiamento che abbiamo avviato cinque anni fa. Ringrazio tutte le forze politiche che mi hanno sostenuto, Tajani, Salvini, Lupi e Cesa a tutti coloro che hanno con Calenda e Renzi sostenuto questa coalizione allargata. Ringrazio il ministro Casellati” ha concluso Bardi.

– Foto: xc2/Italpress

(ITALPRESS).

Le ultime
L’indiscrezione

«Troppa frociaggine nei seminari»: la frase choc di Papa Francesco