Il Tirreno

Sei “Premi De Albertis” ai figli di dipendenti di Milano Serravalle

31 gennaio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





MILANO (ITALPRESS) – Sei studenti, figli di dipendenti di Milano Serravalle – Milano Tangenziali, sono stati premiati oggi, presso l’Auditorium della Società, con il riconoscimento intitolato a Claudio De Albertis, storico Presidente di Ance, oltre che membro del Consiglio di amministrazione della Società dal 2010 al 2016. Sei giovani che si sono contraddistinti per merito nel proprio percorso scolastico hanno ricevuto la borsa di studio, ogni anno erogata da Milano Serravalle – Milano Tangenziali, così suddivisa: due agli studenti che hanno conseguito il diploma di istruzione secondaria di secondo grado, due per il conseguimento della laurea triennale e due per quella magistrale.
Quest’anno il premio raggiunge il decimo anno di ricorrenza, figlio del progetto “Autostrada del sapere” che dal 2016 è stato intitolato proprio al compianto De Albertis.
Il premio, spiega una nota, sottolinea e riconferma l’impegno della Società nel sostenere i giovani talenti, unitamente all’attuazione dei numerosi progetti di partnership che la Società condivide con le prestigiose Università milanesi, tesi all’inserimento di giovani laureati nella struttura aziendale.
Rilevanti sono, inoltre, i dottorandi impegnati nello sviluppo di progetti di ricerca particolarmente innovativi nel settore delle infrastrutture autostradali.
Le iniziative predisposte dalla Società sono ancorate a una strutturata politica di welfare aziendale.
Per la ricorrenza, la Società è stata onorata dalla partecipazione Regina De Albertis, Presidente di Assimpredil ANCE, figlia del defunto Claudio, la quale ha proceduto personalmente al riconoscimento delle borse di studio, in condivisione con il presidente Beniamino Lo Presti, e dell’amministratore delegato Pietro Boiardi.
“La meritocrazia è un valore irrinunciabile per Milano Serravalle – ha detto Beniamino Lo Presti, presidente di Milano Serravalle – Milano Tangenziali -. Il talent management, indirizzato anche alla valorizzazione dei giovani meritevoli, classe dirigente di domani, costituisce un impegno incessante per una Società, quale Milano Serravalle, fortemente radicata in un territorio economico-sociale segnatamente avanzato ed evoluto. Il riproporsi ideale della figura umana e professionale di straordinario pregio, quale quella di Claudio de Albertis, è un modo stimolante per quei giovani che vogliano ispirarsi a un esempio di virtù, competenza, studio e positiva ambizione”.
“Siamo ormai giunti alla decima edizione di questo riconoscimento di cui siamo molto fieri. L’attenzione verso i propri collaboratori e le loro famiglie è al centro dell’agire quotidiano di Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. e questo premio ne è un’ulteriore dimostrazione – ha dichiarato Pietro Boiardi, amministratore delegato di Milano Serravalle – Milano Tangenziali -. Fermo è il mio convincimento e desta la mia attenzione nell’individuazione e cura di giovani a elevato potenziale, il cui inserimento nella struttura aziendale ne arricchisce il livello e ne innalza la qualità”.
“Ho voluto essere presente oggi per il decennale del Premio De Albertis per testimoniare concretamente la mia approvazione a questo progetto – ha sottolineato Regina De Albertis -. Ringrazio la Società Milano Serravalle che ricorda in modo così lodevole la memoria di mio padre che credeva nei giovani e nel futuro.
Lo studio e la conoscenza sono assolutamente fondamentali perchè rendono l iberi nella vita e nel lavoro”.

– foto ufficio stampa Milano Serravalle –
(ITALPRESS).

Primo piano
Allerta meteo

Maltempo in Toscana, allagamenti e strade interrotte: frane in Versilia

Le nostre iniziative