Il Tirreno

Carrara, “Sentire la forma”: giovedì 1  febbraio la presentazione del catalogo al mudaC

Carrara, “Sentire la forma”: giovedì 1&nbsp; febbraio la presentazione del catalogo al mudaC<br type="_moz" />

Laura Barreca lo ha curato per la mostra di Beatrice Taponecco

30 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Carrara Giovedì 1 febbraio, alle 17, al mudaC | museo delle arti Carrara in via Canal del Rio a Carrara, è in programma la presentazione del catalogo della mostra di scultura “Sentire la Forma” di Beatrice Taponecco, a cura di Laura Barreca, prodotta dal Comune di Carrara nell’ambito di Carrara Città creativa Unesco con la collaborazione dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e il Club Alpino Italiano Sezione di Carrara.

Il progetto di Beatrice Taponecco è il risultato di un processo di co-progettazione del percorso espositivo realizzato dall’artista con la collaborazione di persone non vedenti. All’interno dello spazio espositivo sono disposte cinque sculture in marmo statuario selezionate dai non vedenti nello studio dell’artista, in base ai valori tattili e alle sensazioni scaturite dalla relazione con la forma e la materia. Le sculture sono esposte in un ambiente nella penombra: solo accarezzando le sculture il pubblico può percepire la forma delle opere che accompagnano i visitatori in un’esperienza tattile inusuale. La musica “Beatrice che scava la pietra”, ideata dal compositore Andrea Nicoli, amplifica l’esperienza sensoriale verso nuove possibilità di fruizione artistica e di percezione linguistica.

Il catalogo e le foto delle opere in mostra sono a cura di Laura Veschi, fotografa ufficiale di alcune importanti aziende del territorio e autrice del libro "Ritorno a casa" di Fabio Viale. Il progetto grafico è sempre di Laura Veschi e Marco Petracci. Si tratta di un catalogo "multimediale" denso di immagini, testi critici e testimonianze dei visitatori vedenti e non, di cui alcune tradotte in braille grazie alla collaborazione dell'Uic Massa-Carrara. Le testimonianze sono state raccolte nel corso della mostra, attraverso l’ausilio di un registratore vocale e poi trascritte per il catalogo. È presente un QR code per l'ascolto del brano musicale eseguito da Suono Giallo Ensemble e composto da Andrea Nicoli coprotagonista della mostra, compositore, direttore, performer acustico ed elettroacustico, insegnante di composizione al Conservatorio della Spezia. Alla presentazione del catalogo interverranno, assieme all’artista, l’assessore alla cultura del Comune Gea Dazzi e il direttore del Settore Cultura e Turismo del Comune di Carrara Cinzia Compalati. L’ingresso è libero. La mostra "Sentire la forma" è visitabile fino al prossimo 4 febbraio, da martedì a domenica ore 9-12 e 14-17.l

Primo piano
Il caso

Pisa, neonato portato via dall'ospedale Santa Chiara: il padre rintracciato a Calci ma il bimbo non si trova

di Andreas Quirici e Martina Trivigno
Le nostre iniziative