Il Tirreno

Tirrenoblu
Idee e visioni

A TEDx nove testimonianze per un futuro più sostenibile

di Sabrina Chiellini
A TEDx nove testimonianze per un futuro più sostenibile

A Forte dei Marmi l’Augustus Beach Club ha ospitato l’evento no-profit. Tra i relatori anche l’atleta paralimpica e modella Chantal Pistelli McClelland

02 settembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





La vera innovazione è quella che Chantal ha fatto su se stessa. Superare la disabilità e farne un punto di forza. La testimonianza della pisana Chantal Pistelli McClelland, modella, atleta paralimpica di surf, ha aperto, a Forte dei Marmi, la prima edizione del TEDx, condotto dalla giornalista e conduttrice di Tgcom24, Claudia Vanni con Anna Vagli, giornalista e criminologa televisiva, di Forte dei Marmi.

Con la sua testimonianza, che ha catturato tutte le attenzioni, Chantal ha parlato di come lontano dal giudizio e dal pregiudizio creiamo la nostra opera, che non deve necessariamente essere dagli altri compresa né spiegata. «Grazie a mio nonno ho cominciato a guardare il mondo in maniera diversa con sensibilità, passione e mente aperta, mi ha insegnato a non fermarmi solo all’apparenza a cercare le sfumature dei colori, il mare non è solo azzurri». Chantal è impegnata per sensibilizzare sui temi della disabilità e diversità attraverso l’arte, convinta che l’arte avvicini le persone. La sua protesi decorata con foglie dorate ha strappato i sorrisi di tutti quelli che la incontravano, ha raccontato.

La conferenza-evento no-profit, che mira alla diffusione e allo scambio di idee di valore, ha avuto come location l’Augustus Beach Club. Contenuti di valore scientifico e culturale sono stati discussi da nove speaker di caratura nazionale e internazionale, con al centro il progetto di un futuro più sostenibile.

Riccardo De Marco, in arte Il DeNa, content creator di Geopop ha parlato dello sviluppo delle fibre naturali con un excursus sulla canapa. L’influencer fiorentina Irene Colzi, con il suo racconto sul turismo sostenibile, zaino in spalla, ha proposto il tema del “camminare” come mezzo per ritrovarsi. La parola è passata poi a Luca Fruzzetti e ad Alice Martinelli, giornalista toscana, inviata di Le Iene show: «Il giornalismo deve rafforzare la sua missione di “guardiano della democrazia”, orientandosi verso un modello propositivo e verso la risoluzione di problemi». Tra i relatori Francesca Rulli, esperta di progetti di sviluppo sostenibile nel Fashion & Luxury; e Filippo Ceragioli, suo l’intervento sulla sostenibilità nel mondo della nautica; Giulia Spallanzani, originaria di Massa, ricercatrice in nanotecnologie all’università di Eindhoven in Olanda, che ha dedicato il suo alla pelle elettronica e al suo rivoluzionario impiego. Infine i risultati degli studi di Fabio Iraldo, ordinario di Management alla Scuola Sant’Anna di Pisa, con un intervento sul green come nuovo trend di comunicazione nel mondo dell’industria anche se poi invece i prodotti hanno un forte impatto ambientale. Attenzione alle pubblicità ingannevoli, dunque, anche quando si parla di sostenibilità.

Il team ha annunciato il tema della prossima edizione: clima e settori che caratterizzano il territorio, dalla moda alla nautica passando per turismo e design. «Siamo entusiasti della splendida riuscita di questa prima edizione: speaker d’eccezione, temi di grande attualità, location suggestiva, team affiatato e appassionato», commenta Matteo Stefanini, principale ideatore con un team di giovani volontari. L’evento ha la collaborazione di varie istituzioni, con il patrocinio del Comune di Forte dei Marmi, Visit Forte e Visit Versilia.




 

Il caso
Il capo dello Stato

Mattarella richiama Piantedosi: «L’autorevolezza della polizia non sono i manganelli»

di Libero Red Dolce
Le nostre iniziative