Il Tirreno

Prato

Tennis

Vignolini in corsa per la semifinale

di Vezio Trifoni
Vittoria Vignolini con Andreas Seppi al Tc Prato
Vittoria Vignolini con Andreas Seppi al Tc Prato

Tennis. Ai campionati italiani Under 14 Prato tifa per Vittoria che batte Baroglio

31 agosto 2023
2 MINUTI DI LETTURA





PRATO. I campionati italiani del tennis femminile under 14 in campo al Tc Prato si allineano ai quarti di finale. Al circolo di via Firenze si sono giocati gli ottavi di finale del tabellone principale e le favorite della competizione, che assegna lo scudetto italiano della categoria, sono ancora in gara. La numero 1 (2.5) la laziale Alice Iozzi conquista i quarti superando 61 63 Tatiana Vittoria Lippi (2.7) ed ora per raggiungere la semifinale sfiderà Arianna Celle (2.8) brava a sconfiggere 36 75 62 Diletta D’Amico (2.7).

Nella parte bassa del tabellone l’emiliana Micol Salvadori (2.5 e seconda testa di serie) ha la meglio per 62 63 sulla 2.7 Matilde Lampiano Gambarini ed ora affronterà Melissa Rossi (2.7) che ha sconfitto 62 61 Maria Vittoria Franzoi. Dopo l’uscita della terza favorita Serena Agostini, è la la 2.7 Bianca Maria Bissolotti a superare 63 61 la ligure Elettra Beecroft ed ora per arrivare in semifinale si troverà di fronte la toscana Asia Basiletti che dopo aver vinto il torneo Open Banca Tema a Orbetello gha eliminato nella partita più combattuta degli ottavi conclusa 64 46 64 la lombarda 2.7 e testa di serie numero 6 Beatrice Vittoria Gatti. Prosegue il cammino della beniamina di casa Vittoria Vignolini 2.7 e quinta favorita che lo scorso anno a Foligno nel campionato under 13 conquistò lo scudetto in doppio insieme ad Alice Iozzi che supera senza problemi 60 61 la piemontese Bianca Baroglio e ora per conquistare le semifinali dovrà vedersela con la torinese Martina Cerbo (numero 4 del seeding) brava a superare 76 61 Asia Sundas (2.8) figlia dell’ex tennista Valentina Sassi.

«Brava Vittoria a vincere una partita non facile – spiega la maestra del Tc Prato Claudia Romoli – È stata concentrata dall’inizio alla fine con tanta intensità. Le favorite sono tutte andate avanti e in questa fase conclusiva saranno partite molto belle e di alto livello tecnico».
 

Primo piano
Le sabbie mobili dei cantieri

Quante opere pubbliche stritolate fra burocrazia e soldi che mancano: i casi in Toscana, i tempi e i progetti

di Barbara Antoni