Il Tirreno

Prato

Stupefacenti

Prato, la polizia arresta uno spacciatore: sequestrati 22 chili di hashish


	La droga sequestrata dalla polizia
La droga sequestrata dalla polizia

Lo hanno seguito mentre andava al lavoro. La droga era nascosta in un garage al Soccorso

23 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





PRATO. La squadra mobile della polizia ha arrestato un pratese di 31 anni, di cui non è stato reso noto il nome, con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. In un garage nel quartiere del Soccorso i poliziotti hanno trovato 22 chili di hashish suddivisi in panetti e destinati alla piazza pratese.

L’arrestato era già stato accusato di spaccio di stupefacenti nel 2013, quando aveva appena 20 anni, e per quel motivo era stato anche condannato, ma evidentemente ha continuato a lavorare nel settore.

La polizia lo teneva d’occhio da qualche tempo perché si sospettava che potesse gestire un lucroso giro di spaccio e nella mattinata di lunedì 22 aprile lo ha pedinato quando è uscito di casa per andare al lavoro. Nella sua abitazione è stata trovata una piccola quantità di hashish e poi il trentunenne è stato fermato e gli è stato chiesto conto di un garage nella zona del Soccorso che si sapeva essere nella sua disponibilità. Lui ha detto di aver perso le chiavi, ma questo non è stato un problema insormontabile per i poliziotti, che sono entrati nel garage e hanno trovato quello che cercavano: c’era una macchina per sigillare i sacchetti sotto vuoto e in un congelatore a pozzetto c’erano i 22 chili di hashish già suddivisi in panetti. Secondo la polizia è droga di buona qualità, con un alto principio attivo. Il trentunenne è stato dunque arrestato e portato alla Dogaia. Comparirà presto davanti al giudice per la convalida del fermo.

Le ultime
La macabra scoperta

Orrore tra gli scogli, una neonata trovata morta dentro uno zaino

Cinema in Toscana