Il Tirreno

Prato

T+
CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI
Sei già registrato / abbonato? ACCEDI
Il cold case

Mostro di Firenze, la pista pratese non convince il procuratore: respinta la richiesta di riapertura indagini

di Paolo Nencioni
Mostro di Firenze, la pista pratese non convince il procuratore: respinta la richiesta di riapertura indagini

In particolare l’istanza chiedeva di riaprire le indagini iniziate nel 2017 sul conto dell’ex legionario pratese Giampiero Vigilanti e sul medico in pensione Francesco Caccamo, originario del Mugello, sospettati di aver avuto un ruolo in uno o più degli omicidi

04 febbraio 2023
1 MINUTI DI LETTURA





PRATO.  Dalle pieghe della storia criminale e della cronaca riemerge il più famoso cold case degli ultimi 40 anni in Toscana, quello del Mostro di Firenze, che però sembra destinato a rimanere definitivamente in ghiacciaia perché lo scorso 28 gennaio il procuratore di Firenze, Luca Turco, e il sostituto Beatrice Giunti hanno respinto la richiesta di riaprire le...

Primo piano
La tragedia

Pisa, muore pallavolista di 32 anni a tre giorni dal malore in campo durante un torneo

di Andreas Quirici