Il Tirreno

Prato

controlli

Ospitava prostitute nella palazzina affittata: denunciata per favoreggiamento

Soldi e preservativi sequestrati nell'appartamento dalla Polizia municipale
Soldi e preservativi sequestrati nell'appartamento dalla Polizia municipale

La polizia municipale è intervenuta dopo che residenti segnalavano il continuo via vai di estranei adescati in zona stazione. Nei guai una 55enne

28 aprile 2021
1 MINUTI DI LETTURA





PRATO. La polizia municipale, in risposta ad un esposto dei residenti della zona, ha eseguito una serie di controlli su una palazzina di via Fratelli Miniati, traversa di viale Montegrappa. Gli esponenti lamentavano un continuo via vai di persone estranee al palazzo, ipotizzando che in uno degli appartamenti operassero delle prostitute straniere, solite adescare i clienti in zona stazione o sul Lungo Bisenzio.

L’investigativa della Municipale ha monitorato la palazzina per alcuni giorni trovando conferma di quanto lamentato dai vicini di casa e successivamente è intervenuta denunciando per favoreggiamento della prostituzione una cinese di 55 anni, affittuaria dell’appartamento utilizzato da almeno un’altra connazionale.

Sono stati sentiti anche i proprietari dell’appartamento, estranei ai fatti, ma invitati a verificare il corretto utilizzo dei locali da parte dell’inquilina, che già in passato aveva ospitato prostitute prive di permesso di soggiorno, a maggior ragione in un momento in cui l’ingresso di persone estranee nei palazzi desta preoccupazioni anche da un punto di vista sanitario. La stessa palazzina è stata controllata anche dalla unità operativa Edilizia che però non ha riscontrato irregolarità penali o amministrative.

Primo piano
Elezioni

Ballottaggi in Toscana, si vota in 18 città: seggi aperti oggi e domani. Le 4 sfide ad alta tensione

di Mario Neri