Il Tirreno

Pontedera

Mobilieri: pareggio che pesa

di Alessandro Marone
Una formazione schierata nel corso delle ultime uscite dal Mobilieri Ponsacco
Una formazione schierata nel corso delle ultime uscite dal Mobilieri Ponsacco

Serie D Nell’anticipo contro la Pianese la truppa di Bozzi recupera due volte il risultato. Decisivi gli acuti della coppia gol Nieri-Mencagli e anche l’atteggiamento della squadra

12 marzo 2023
2 MINUTI DI LETTURA





PONSACCO. Prestazione gagliarda, punto prezioso e meritato contro la seconda forza del girone.

Pari-spettacolo al Comunale, poker di reti (due per tempo) nel segno dei bomber: la Pianese va avanti due volte, il Mobilieri risponde con i gemelli del gol Nieri-Mencagli. Secondo risultato utile di fila per la band di Bozzi dopo il blitz all’ultimo respiro all’Anco Marzio (1-2) contro l’Ostiamare, rossoblù decimi in Serie D con 33 punti e momentaneamente a +3 sulla zona playout (nell’altro anticipo 0-0 tra Grosseto e Ostiamare); 52 i punti della Pianese, che si porta a quattro lunghezze dalla capolista Arezzo (impegnata nel big match a Livorno).

Avvio a mille all’ora: benvenuti sull’ottovolante, allacciate le cinture. De Vito dopo cento secondi cerca l’eurogol e, al 5’, aggancia in area di rigore Kouko, pescato da un filtrante: dal dischetto Rinaldini angola il destro e spiazza Pagnini. Doccia gelata, 1-0 Pianese. Al 7’ conclusione fuori misura di Grifoni, tre minuti dopo altro squillo bianconero: Kouko apparecchia per Rinaldini, il numero 10 spara alto. Al minuto 13 flipper in area e il Mobilieri colpisce. Cross di Remorini, colpo di testa di Nieri, Mencagli ci crede e la rimette in mezzo: Balli respinge, Nieri lo fulmina con un tiro al volo che si insacca a mezza altezza nei pressi del palo. 1-1, 12° centro in campionato per l’attaccante. Botta e risposta, ritmi elevatissimi. Al quarto d’ora Martucci si immola su Rinaldini, tre minuti dopo la conclusione di Ledonne si stampa sulla traversa. Ghiotta chance per i rossoblù al 26’: filtrante per Nieri, che sfida Pinto e calcia a lato col mancino; un minuto dopo cross di Rinaldini e parata super di Pagnini sulla zuccata di Simeoni. Prima del riposo squillo Mobilieri con Mencagli (azione avviata da un recupero sensazionale di Marcucci), bianconeri pericolosi con la conclusione a lato di Kondaj.

Lampo della Pianese in avvio di ripresa: cross di Grifoni, colpo di testa perfetto di Kouko. 1-2. I rossoblù accusano lo schiaffo, ma cercano subito di reagire. Bozzi sgancia Bellucci, al 65’ Pagnini vola sul gran sinistro di Modic, tre minuti dopo chance Mobilieri: cross di Mencagli, la zuccata di Nieri manca il bersaglio. Episodio-chiave alla mezz’ora: colpo di testa di Bellucci, tocco di mano di Kouko e secondo calcio di rigore del match. Stessa porta, stesso angolo: Mencagli (e sono 11 in campionato) spiazza Balli con un destro a mezza altezza e fa 2-2. L’ultimo sussulto all’80’: sponda di Rinaldini per Simeoni, siluro (una sorta di rigore in movimento) alto. La Pianese prova ad alzare il baricentro, i rossoblù passano al 3-5-2 e chiudono in avanti. Mattone pesante nel fortino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
L’incidente

Gavorrano, scontro fra tre macchine: tre persone ferite e portate in ospedale