Il Tirreno

Pontedera

La tragedia

Vicopisano, cade mentre pota gli olivi: pensionato muore dopo due settimane in ospedale


	L'ingresso dell'ospedale di Cisanello
L'ingresso dell'ospedale di Cisanello

Ranieri Batoni, 88 anni, vittima di un incidente avvenuto il 13 aprile in un terreno di sua proprietà

29 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





VICOPISANO. È morto all’età di 88 anni Ranieri Batoni, ex titolare di una falegnameria in pensione, che sabato 13 aprile è rimasto vittima di una caduta da tre metri mentre potava gli ulivi in un terreno di sua proprietà lungo la strada vicinale Croci nel comune di Vicopisano. Ricoverato all’ospedale di Cisanello a Pisa, è deceduto a causa delle complicazioni causate dall’incidente. La salma è stata portata all’Istituto di medicina legale all’ospedale Santa Chiara.

Batoni abitava praticamente da sempre a San Giovanni alla Vena, vicino alla piazza principale del paese. Persona molto conosciuta, anche per la sua attività lavorativa, lascia la moglie Grazia e tre figli, Elisabetta, Gianluca e Francesca.

L’agricoltura e gli ulivi in particolare erano la sua grande passione che portava avanti proprio nei terreni a ridosso del Monte Serra dove, poco più di due settimane fa, è avvenuta la caduta da cui non si è più ripreso.

Una zona impervia, difficile da raggiungere per i soccorsi. Tanto che il personale sanitario inviato dalla centrale operativa del 118 dell’Asl Toscana Nord Ovest è stato aiutato anche dagli uomini del comando dei vigili del fuoco di Pisa per il recupero dell’anziano ferito.

E per completare l’opera di soccorso, è stato fatto intervenire anche l’eliambulanza Pegaso che lo ha portato all’ospedale di Cisanello dove è stato ricoverato nel reparto di rianimazione. Ma i tentativi di salvarlo, alla fine, sono stati purtroppo inutili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Le ultime
L’indiscrezione

«Troppa frociaggine nei seminari»: la frase choc di Papa Francesco