pontedera
cronaca

Colpo nella villa di campagna: via quadri, chitarre e spade

Bientina: in via dell’Argine Traverso hanno rubato anche le grondaie di rame


23 giugno 2022 Pietro Barghigiani


BIENTINA. Una villa isolata, abitata per pochi giorni al mese. Un obiettivo ideale per i ladri che hanno trasformato un’ipotesi in un’esecuzione andata a segno. I proprietari se ne sono accorti ieri mattina e la telefonata al 112, il numero unico per le emergenze, è servita solo a far arrivare i carabinieri per un sopralluogo che è stato una presa d’atto di quello che era successo.

Il colpo è avvenuto in una villa in via dell’Argine Traverso, una dimora di valore che si trova in aperta campagna e distante da altre residenze.

Un isolamento che significa pace e silenzio, ma che per i ladri è stata un’opportunità.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori sentendo i derubati, i ladri sono entrati forzando la finestra del bagno.

In assenza di telecamere e sistemi d’allarme i banditi si sono mossi con relativa calma sicuri di non attirare l’attenzione. E la quantità del bottino messo insieme racconta l’impegno della banda.

Dopo aver cercato oggetti e preziosi nelle numerose stanze incontrate durante l’intrusione, i ladri sono fuggiti con una refurtiva composta diversi quadri, chitarre e una collezione di spade antiche.

Non sazi del bottino all’interno della villa, si sono spostati all’esterno dove hanno rimosso le grondaie in rame.

L’ipotesi che siano arrivati con un furgone spiega la voluminosità del materiale rubato, soprattutto le canale.

La dimora è abitata saltuariamente e i proprietari non lasciano beni di pregio nelle stanze.

Quello che è stato portato via appartiene più ai ricordi familiari che alla sfera dei valori economici.


 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.