Il Tirreno

Pistoia

Basket Serie A

Il Pistoia Basket ingaggia il pivot lettone Karlis Silins

Karlis Silins (a destra), ala/pivot lettone
Karlis Silins (a destra), ala/pivot lettone

Terzo acquisto dopo Luka Brajkovic e Micheal Anumba

06 giugno 2024
3 MINUTI DI LETTURA





PISTOIA. Il Pistoia Basket ha raggiunto un accordo, di durata annuale, con l’ala/pivot di nazionalità lettone Karlis Silins. È dunque questo il terzo innesto ufficiale di Estra, dopo le conferme di Della rosa e Saccaggi e gli acquisti di Brajkovic e Anumba.

Nato a Riga il 22 luglio 1997, 211 cm per 112 kg, Silins ha mosso i primi passi in patria a partire dalla stagione 2015/16 con i Barons Riga dove, appena diciottenne, disputa 13 gare con 10’ di utilizzo medio. Ed è proprio nell’estate del 2016 che inizia la sua avventura al college, prima con gli Ole Miss Rebels e poi, per tre stagioni, con i Florida Atlantic Owls dove, in maniera costante, è cresciuto anno dopo anno passando da 6.5 punti in 17’ di media a 10.5 punti con 22’ di utilizzo nell’annata 2020/21 in 23 partite giocate prima dell’interruzione causa Covid.

Dalla stagione 2021/22 è tornato in Europa e, per due campionati, ha vestito i colori del Liepaja nella lega Lettone-Estone, massima competizione per club dei due paesi: il primo anno ha chiuso con 13,2 punti, 7 rimbalzi col 51% da 2 ed il 33% da 3 in 25 minuti di utilizzo mentre nel secondo, su 25 partite giocate, è salito a 18 punti di media, catturando 8,7 rimbalzi e smazzando 2 assist a gara con 27,8’ di media con il 57% da 2 e oltre il 78% ai liberi.

Questa stagione da protagonista lo ha messo in evidenza e nel campionato appena concluso ha disputato un’annata molto importante nella Bundesliga con la casacca del Bg Gottingen, con la quale ha ottenuto la salvezza nella massima serie tedesca, producendo 12,6 punti (22 volte in doppia cifra) ai quali aggiungere 5,4 rimbalzi (4 doppie doppie totalizzate) in 26’ di utilizzo col 50% da 2. Con la compagine tedesca, però, ha anche giocato il preliminare di Champions League e, successivamente, il primo e secondo girone in Fiba Europe Cup con cifre ancora più interessanti: 14,7 punti (66% da 2), 5,3 rimbalzi e quasi 2 assist a partita in 27’ di media a gara. Infine, le performance delle ultime due stagioni lo hanno messo talmente in evidenza da essere convocato dalla Nazionale della Lettonia e scendere in campo per 12’, con 4 punti segnati, nella vittoria strappata a febbraio contro la Spagna.

«Sono entusiasta di iniziare questa avventura con Estra Pistoia Basket – le prime parole in biancorosso di Karlis Silins – e non vedo l’ora di dare il mio contributo al team. Venire a giocare nel campionato italiano è, per me, un’opportunità fantastica perché ho sempre ammirato l’alto livello che c’è e la passione dei tifosi: di fronte alla storia del basket in Italia non posso che essere ansioso di venire a farne parte.

Per quanto mi riguarda, dopo una buona stagione in Germania l’obiettivo, adesso, è portare la mia esperienza e le mie capacità a Pistoia, aiutando la squadra a vincere le partite».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
Il caso

Livorno, evade dal carcere delle Sughere: chi è e come è riuscito a scappare

di Stefano Taglione