Il Tirreno

Pistoia

Motori

Abetone e Val di Luce sono tappe Mondiali di Hard Enduro

Pasquale Petrella
Uno dei concorrenti impegnati su un percorso a Abetone nella passata edizione della Red Bull Abestone
Uno dei concorrenti impegnati su un percorso a Abetone nella passata edizione della Red Bull Abestone

Weekend da brividi con la Red Bull Abestone

09 luglio 2022
2 MINUTI DI LETTURA





ABETONE. Tappa italiana del Campionato del Mondo Hard Enduro sulla Montagna Pistoiese. Tre fasi e due location eccezionali per questo fine settimana all’insegna del rombo dei motori: Abetone e Val Di Luce.

Ieri le ricognizioni, shakedown e prove libere. Oggi le qualifiche, i recuperi, la selezione e lo “Straight Rhythm” in piazza all’Abetone, fino a notte fonda tra festa e sport. Domani sarà invece il giorno delle finali e delle finalissime conclusive del Red Bull Abestone che vedrà la sicura partecipazione anche de i protagonisti e vincitori della passata edizione, ovvero Billy Bolt, Manuel Lettenbichler e Graham Jarvis che cercheranno di ripetersi.

«Certamente, rispetto all’anno scorso, ne sappiamo di più – dice l’organizzatore Michele Bosi, che ha risposto positivamente alla richiesta fattagli dalla Federazione Internazionale Motociclistica di organizzare anche per quest’anno la tappa della Coppa del Mondo _ Tutti hanno visto cos’è la gara e cosa vale lo spettacolo. Tutti hanno visto gli dei dell’Hard Enduro scalare i versanti estivi dell’Abetone, volando, virare alla boa dell’Ovovia e lanciarsi in picchiata lungo le vertiginose direttrici della Val di Luce. Tutti hanno visto come sanno addomesticare la ribellione della natura sulla montagna i fuoriclasse del fuoristrada. Tutti hanno visto l’impossibile diventare spettacolo e in questo fine settimana potranno vedere ancora di più».

Michele Bosi è campione di trial e di enduro, è stato team manager e ha un’attività direttametne colelgata al settore delle moto.

Nella sua carriera vanta la partecipazione a vari Campionati di Hard Enduro prima di cambiare vita per vivere la passione per la montagna e per il fuoristrada da vicino. Tanto vicino che ora vive sulla Montagna e organizza Red Bull Abestone.

Per fortuna c’è anche un grosso sponsor che ha deciso di sostenere la competizione sulla montagna Pistoiese, si tratta della Liqui Moly, il produttore di lubrificanti della Valle del Danubio, che ha abbracciato la disciplina sin dalle origini. Liqui Moly ha sviluppato con Michele Bosi una complicità di intento basata sulla forte analogia dei due ambienti in gioco, uno agonistico e l’altro tecnico, ugualmente immersi in una condizione estrema. La battaglia sportiva del pilota contro la natura più difficile, da una parte, il funzionamento di un motore termico per sua natura sollecitato in un range sempre prossimo al limite, dall’altra. Una questione di qualità necessaria.

Per tutti gli appassionati degli sport estremi e soprattutto per il mondo delle due ruote estreme, oggi e domani l’appuntamento non può che essere a Abetone e in val di Luce per vedere i campioni cimentarsi con e contro la natura in un crescendo di difficoltà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
L’incidente

Gavorrano, scontro fra tre macchine: tre persone ferite e portate in ospedale