Il Tirreno

Pisa

Pisa calcio
Calcio

Pisa, Filippo Inzaghi: «Da tre anni volevo questa piazza». Vaira: «Coda? Ottimo giocatore, vediamo»


	Da sinistra: Vaira, Corrado e Inzaghi durante la conferenza stampa (foto Fabio Muzzi) 
Da sinistra: Vaira, Corrado e Inzaghi durante la conferenza stampa (foto Fabio Muzzi) 

Il nuovo allenatore del club nerazzurro si presenta ai tifosi con il ds Davide Vaira

10 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





PISA. È il giorno di Filippo Inzaghi. Il nuovo allenatore del Pisa si presenta ai tifosi insieme al ds Davide Vaira e a Giovanni Corrado. Dopo l’introduzione di Corrado, il primo a prendere la parola è stato Vaira. Ecco alcuni passaggi salienti della conferenza stampa.

Vaira: «Un onore essere a Pisa»

«Per me è un grande onore essere il direttore sportivo del Pisa, è una realtà importante per fare un ottimo lavoro. Qui c’è da davvero tanta professionalità». Sul mercato dice: «Partiamo da una buonissima base, stiamo valutando diversi profili. Massimo Coda? Siamo amici ed è un ottimo giocatore, mi viene accostato spesso. Vediamo...». E poi ancora: «Tre-quattro innesti vogliamo farli già per il ritiro». Ballet? «È un giocatore che ci piace, ma serve convinzione da entrambi le parti».

Inzaghi: «Da tre anni volevo questa piazza»

Filippo Inzaghi ha iniziato la conferenza stampa ammettendo che da tempo c’erano contatti col Pisa: «Da tre anni volevo questa piazza. Cercavo un progetto importante e credo proprio di averlo trovato». Come sarà la sua squadra? «Sicuramente aggressiva», dice l’ex centravanti del Milan. «Ho sentito Gattuso? Ci sentiremo di sicuro». Sugli attaccanti dice: «Giocheremo di sicuro a 3. Qui c’è già un parco attaccanti importanti. Mi auguro che con me Moreo torni in doppia cifra. Mlakar sarà utilizzato nei tre attaccanti».

Primo piano
Tennis: l’intervista

I toscani verso le Olimpiadi, parla Paolo Bertolucci: «Lorenzo Musetti la mina vagante, Jasmine Paolini è da medaglia»

di Vezio Trifoni