Il Tirreno

Pisa

Le origini

Sandra Milo, Vicopisano e quell’indimenticabile abbraccio con l’amica d’infanzia

di Carlo Palotti

	Sandra Milo abbraccia l'amica di vecchia data Gioconda Rosati (foto Franco Silvi)
Sandra Milo abbraccia l'amica di vecchia data Gioconda Rosati (foto Franco Silvi)

In giovanissima età l’attrice si trasferì nel borgo in provincia di Pisa e qui visse in un appartamento che dà su piazza Cavalca

29 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sandra Milo, morta a 90 anni, è stata profondamente legata alla provincia di Pisa: dal nostro archivio ecco un articolo del settembre 2019 in cui l’attrice incontrò l’amica d’infanzia a Vicopisano.


VICOPISANO. È stata una festa a metà, quella di ieri sera. Rovinata in parte dalla pioggia caduta copiosa nelle ore precedenti all’inizio degli spettacoli. Il primo giorno della 24a Festa Medievale di Vicopisano, però, non ha deluso le migliaia di visitatori che hanno comunque raggiunto il borgo fortificato dal Brunelleschi. L’accesso al paese è rimasto libero e in poco tempo, finite le bizze del meteo, anche alcuni spettacoli in programma sono andati in scena. Il primo appuntamento con la Festa Medievale era anche il giorno del ritorno a Vicopisano di Sandra Milo, cittadina vicarese in tenera età, e ospite d’onore dell’evento.

Ad attenderla, in piazza Cavalca, una delegazione dell’associazione che organizza la Festa, l’amministrazione comunale, i bambini che ogni anno servono alla "cena medievale" allestita di fronte a Palazzo Pretorio e Gioconda Rosati, figura storica del paese (la sua famiglia era proprietaria del bar Italia che insiste sulla piazza principale di Vicopisano ndr) e amica di vecchia data della Milo. «Sinceramente - spiega Sandra Milo - non ricordo da quanto tempo manco da Vicopisano». L’emozione è forte e Sandra Milo non riesce a trattenere le lacrime. «Sono molto emozionata - continua - soprattutto dalla bellezza di viale Armando Diaz. I ricordi che riaffiorano alla memoria sono tanti».

In giovanissima età Sandra Milo si trasferì a Vicopisano, e qui, visse in un appartamento che dà su piazza Cavalca. «Quella laggiù - prosegue la Milo indicando il grande edificio giallo che fa da scenografia alla piazza - era la mia scuola elementare. Lì, invece, giocavo con Gioconda, mia sorella e le altre bambine. Tutto sommato, tolta la tragedia della guerra, qua ho passato un’infanzia bellissima». «Sono emozionatissima - racconta Gioconda Rosati - Sandra ha fatto parte della mia fanciullezza, fin da quando, piccolissima, si trasferì nella casa vicina alla nostra».

Gioconda Rosati ricorda i giochi d’infanzia e gli anni di scuola passati insieme alla Milo, ma spiega anche come si fa a mantenere un’amicizia a così grande distanza. «Serve un po’ di buona volontà - dice -. Spesso, negli anni, ho cercato il suo numero di telefono, l’ho rintracciata e alla fine l’amicizia si è preservata». «Quest’anno - conclude Giampiero Nesti, presidente dell’associazione Festa Medievale Vicopisano - la "cena medievale" del sabato è saltata per il maltempo, ma le taverne sono rimaste in funzione e i tanti turisti intervenuti si sono comunque divertiti». 

Primo piano
Emergenza idrica

In Toscana manca l'acqua: dall'Elba alla Lunigiana, ecco tutti i progetti per non restare a secco

di Francesco Paletti
Le nostre iniziative