Il Tirreno

La tragedia

Piombino, muore a 52 anni mentre gioca a calcetto con gli amici

di Gabriele Buffoni

	A destra il 52enne morto
A destra il 52enne morto

Malore fatale mentre era impegnato in una partitella al campo Marianelli. Intervenuti per primi gli amici e il medico del Salivoli Calcio

31 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





PIOMBINO. Quella che doveva essere una normale serata di spensieratezza e di divertimento si è trasformata in tragedia. Ernesto Franco Fedi, 52enne di Piombino, è morto in seguito a un malore fatale accusato mentre giocava a calcetto nel terreno dedicato al calcio a cinque al campo Marianelli di Salivoli. Trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Villamarina, per lui non c’è stato niente da fare.

Tutto è avvenuto intorno alle 20,30 di ieri sera. La partita tra amici al campetto di Salivoli sta procedendo normalmente quando, all’improvviso, Fedi si ferma. È dolorante, poi all’improvviso crolla a terra, privo di sensi. Tutti intorno a lui capiscono che la situazione è critica. Gli amici gli si fanno subito attorno, provano a rianimarlo con il massaggio cardiaco. Cercano aiuto: qualcuno corre a prendere il cellulare, subito viene inoltrata la chiamata al numero unico per le emergenze 112. Intanto il medico sociale del Salivoli Calcio, la cui prima squadra si allena nel campo a fianco, si precipita con il Dae (il defibrillatore semiautomatico esterno). Al campo arrivano l’ambulanza della Croce Rossa di Piombino e quella con medico a bordo della Croce Rossa della Val di Cornia Nord partita da Venturina. Ma la situazione è drammatica, l’uomo non riprende i sensi. La corsa a Villamarina è disperata, un estremo tentativo di salvarlo. Ma è tutto inutile: i medici del pronto soccorso non possono che constatare il decesso del 52enne.

Ernesto Franco Fedi, molto conosciuto a Piombino anche perché il padre è stato in passato consigliere comunale, lavorava come tecnico al distaccamento piombinese dell’Autorità Portuale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
Turismo e servizi

Sulla costa toscana è estate tutto l’anno, gli stabilimenti aprono già a marzo: ecco dove e su cosa puntano i balneari

di Ilenia Reali
Le nostre iniziative