Il Tirreno

Montecatini

dal 9 maggio  

Padule di Fucecchio riprendono le visite

Padule di Fucecchio riprendono le visite

Organizzate come di consuetudine dal Centro di ricerca Passeggiate e birdwatching nell’area delle Morette

30 aprile 2021
2 MINUTI DI LETTURA





Larciano. È incerto il suo futuro, eppure il Centro di ricerca e documentazione del Padule di Fucecchio riprende l’attività che gli è consueta nel periodo estivo e da domenica 9 maggio (fino al mese di luglio) torna a proporre le visite guidate nell’area umida e negli ambienti naturali vicini. “Nella fase di uscita dal lockdown le escursioni sul territorio diventano più che mai una risorsa fondamentale per consentire a tutti gli interessati di riprendere gradualmente e consapevolmente il contatto con la natura”, scrive.

Per partecipare sarà verificata la misurazione o autocertificazione della temperatura, il mantenimento della distanza interpersonale, l’utilizzo della mascherina e del gel sanificante. Le visite guidate cominciano domenica 9 maggio (ore 9) con una passeggiata sul percorso naturalistico delle Morette (si ripete il 6 giugno) e attività di birdwatching nell’area protetta (è richiesto il binocolo).

Seguiranno altre visite in aree di grande interesse naturalistico: il Laghetto di Sibolla (16 maggio), il Colle di Monsummano (23 maggio), il percorso dei mulini (30 maggio) e il Barco Reale sul Montalbano (13 giugno), i pascoli di Croce a Veglia nella Svizzera Pesciatina (20 giugno). Il sabato mattina sarà dedicato alle cicogne bianche (appuntamenti il 29 maggio, 5, 12, 19 e 26 giugno): invece di un vero e proprio “Giorno della cicogna”, gli interessati potranno visitare in piccoli gruppi, a distanza di sicurezza e usando il proprio binocolo, alcuni nidi del territorio.

Appena le regole sul coprifuoco lo consentiranno, saranno attivate anche le visite “Il Padule di notte” (in programma il 28 maggio, 25 giugno e 23 luglio): al tramonto (e oltre) nell’area della riserva naturale delle Morette, con sosta finale per l’ascolto dei rapaci notturni nel bosco. Le visite, aperte a tutti ma a numero chiuso, sono sempre condotte da una guida ambientale escursionistica qualificata e di solito è prevista una piccola quota di partecipazione.

Per partecipare è sempre necessaria la prenotazione, entro il venerdì, inviando una mail a fucecchio@zoneumidetoscane. it con nome, numero dei partecipanti e un recapito telefonico per eventuali comunicazioni. Il calendario completo delle escursioni e la descrizione in dettaglio delle singole visite (con modalità di adesione, difficoltà e attrezzature richieste), saranno disponibili sulla pagina web del Centro www. paduledifucecchio. eu. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Scuola

Maturità, le tracce della prima prova: Ungaretti, Pirandello, l’atomica e i social