Il Tirreno

Calcio

Massese, arriva il Montespertoli

di Alessandro Tabarrani
I tifosi della Massese sugli spalti
I tifosi della Massese sugli spalti

Sono riprese le sedute di allenamento in casa bianconera

03 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





MASSA. Si torna alla normalità. Ieri pomeriggio i bianconeri hanno aperto la settimana “tipo” che coincide con la ripresa del campionato d’Eccellenza dopo la lunga sosta arrivata nel momento in cui la Massese stava attraversando un momento di crisi piuttosto marcata. Si auspica dunque che lo stop del campionato abbia consentito alla squadra di Davide Del Nero di serrare le fila per affrontare questo finale della regular season in un crescendo tale da poter festeggiare l’ingresso nei play - off. L’occasione per conquistare punti importanti arriva già domenica allorché al Gianpiero Vitali arriverà il Montespertoli, formazione anch’essa in lotta per i play - off che precede di un solo punto in classifica la Massese. Per quello che riguarda le zebre, la distanza dal quinto posto, l’ultimo utile per centrare l’ingresso negli spareggi promozione, è di due punti; non certamente un vuoto incolmabile sebbene sia giusto far notare che le squadre che possono ancora ambire a tale posizione sono parecchie. I margini di errore in queste ultime quattro partite rasenta lo zero, per questo motivo per continuare a sognare i play - off ci sarà bisogno dell’apporto di tutti. Le ultime tre sconfitte consecutive che avevano estromesso dalle prime cinque posizioni i giovanotti di Del Nero hanno evidentemente lasciato il segno, tuttavia, non è cosa da poco avere l’occasione di rimediare e rimettersi in carreggiata in extremis. Il calendario non sarà facile giacché, dopo il Montespertoli in casa, la Massese si traferirà sul terreno della forte Cuoiopelli nella terzultima giornata, prima di tornare a giocare al “Gianpiero Vitali” contro il Montecatini. La regular season si chiuderà con la gara di Perignano. Insomma, quattro sfide nelle quali portare via il maggior numero di punti possibile, magari cercando di vincerle tutte, assicurandosi così di centrare l’obiettivo. Ma è cosa buona e giusta pensare ad una partita all volta, senza fare tabelle che, come sovente avviene, vengono poi sortite sul campo. La cosa importate è quella di riuscire a ritrovare la necessaria consapevolezza nei propri mezzi.


 

Vespa World Days
Il bilancio

Vespa World Days, a Pontedera edizione da record: i numeri. Nel 2025 appuntamento in Spagna