Il Tirreno

Calcio: Serie C

Dal Canto: anche a Reggio per giocarci le nostre chance

di Luca Santoni
Giannetti al tiro mentre Capello osserva: quasi certamente saranno ancora loro due al centro dell’attacco
Giannetti al tiro mentre Capello osserva: quasi certamente saranno ancora loro due al centro dell’attacco

Azzurri, il mister fiducioso. E Schiavi ritorna mezzala

25 febbraio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





CARRARA. Intervenuto nel consueto pre-partita, Alessandro Dal Canto ha presentato la prossima gara, contro la capolista Reggiana, di domenica prossima: «Incontreremo la squadra più forte, però potremo giocarci le nostre chance. Rispetto alla gara d'andata, questa volta giocheremo in casa loro e prevedo una grande cornice di pubblico. Noi però faremo la nostra partita. I giocatori hanno la testa rivolta a questo appuntamento. Sono quel tipo di partite che tutti vorrebbero giocare. Veniamo da quattro vittorie consecutive, quindi arriviamo alla sfida nel miglior modo possibile». Il gruppo? «La squadra sta bene. Non abbiamo nessun problema particolare dal punto di vista fisico. Arriveremo con tutto il gruppo in buone condizioni». Il tecnico ha parlato dell'attacco e del rientrante Mercati. «Ad oggi Capello e Giannetti sono la coppia più prolifica che abbiamo, però Energe, quando ha giocato, ha sempre fatto bene. Bernardotto ha disputato tre partite consecutive con prestazioni positive, anche se non ha avuto grandi occasioni da rete. Lì in avanti siamo una buona squadra. In questa fase i giocatori saranno sempre più determinanti. Mercati? L'abbiamo preso come mezzala e, per crescere in quel ruolo, deve completarsi nella fase offensiva, perché ha poca dimestichezza con la porta. Ha grande forza fisica ed esuberanza. Ho sfruttato queste caratteristiche, mettendolo davanti alla difesa, però eventualmente posso spostare Schiavi nuovamente in mezzala». E se lasciasse Schiavi regista – chiediamo - con Mercati mezzala sinistra? «No, perché Mercati non fa più la mezzala da un anno. Non è che non mi fido, ma ho giocatori che stanno bene. Non vedo neanche dove sia il problema di rispostare Schiavi in mezzala. Nella gara che abbiamo vinto a Gubbio, ad esempio, Schiavi era mezzala e ha fatto pure gol. Non cambia niente. Non ci sono problemi».

La classifica dopo la 28a giornata (9a di ritorno): Reggiana 64 punti; Cesena 57; Virtus Entella 56; Ancona 49; Carrarese 45; Gubbio 44; Pontedera 42; Siena 41; Lucchese 39; Rimini 38; Fiorenzuola 37; Fermana 36; Torres 33; Recanatese 32; Vis Pesaro 29; San Donato Tavarnelle 27; Olbia e Alessandria 25; Imolese 20; Montevarchi 19.



© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Venerdì nero
La scheda

Crash informatico, cosa c’è dietro al caos che ha mandato in tilt aeroporti, banche e media di tutto il mondo: il problema, i tempi e l’esperto