Il Tirreno

La caduta massi

Fivizzano, una frana blocca la provinciale 10: stop ai mezzi e traffico dirottato

di Marco Landini
Fivizzano, una frana blocca la provinciale 10: stop ai mezzi e traffico dirottato

Si tratta del tratto che collega Gragnola a Monzone ed Equi Terme. Ci vorranno giorni per valutare la situazione

30 marzo 2024
1 MINUTI DI LETTURA





FIVIZZANO. Una grossa frana ha ostruito completamente la strada provinciale 10, l’importante arteria che collega Gragnola a Monzone e Equi Terme. Un movimento franoso che ha avuto inizio attorno alle 20 di venerdì con la caduta dal costone montuoso che sovrasta la provinciale, di grosse pietre. La situazione però con il passare delle ore è andata a peggiorare.

Da lì a poco è precipitata sulla strada una grossa frana composta per lo più da grossi massi. La provinciale è stata quindi chiusa al transito di tutti i veicoli e il traffico dirottato su strade alternative che collegano le frazioni al di qua e al di la del punto interrotto sulla provinciale.

Ieri mattina un primo sopralluogo tecnico sul posto con il sindaco di Fivizzano, Gianluigi Giannetti, e i dirigenti e tecnici della Provincia, con una ditta già incaricata dei lavori.

Da una prima valutazione la frana ha grosse dimensioni e la criticità sta a monte con alcuni costoni di rocce ancora pericolanti. Quindi non è tanto liberare la strada da i massi caduti quanto mettere in sicurezza la parte sovrastante che rischia di smottare sulla strada.

Ci vorranno alcuni giorni per valutare al meglio la situazione

Primo piano
Le celebrazioni

25 Aprile, piazza della Signoria gremita: Stefano Massini legge il monologo di Scurati – Video