Il Tirreno

Lucca

Calcio

Lucchese chiama Catania: Chiarella versus Ravasio

Marco Chiarella 21 anni originario di Penne (Pescara)
Marco Chiarella 21 anni originario di Penne (Pescara)

La giovane punta alternativa all’attaccante. Piace Cicerelli

09 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





LUCCA. In attesa del rientro dalla sua Trapani del patron Andrea Bulgarella – negli ultimi mesi spesso a Milano sia per motivi di salute che di lavoro visto che il suo gruppo è in lizza con Siam (società Invest Hospitality) per realizzare un nuovo albergo di lusso nel Palazzo dei Portici Meridionali direttamente affacciato su piazza del Duomo – dopo le conferme di Coletta e Manuel Leone si fanno sempre più insistenti i rumors di un contatto tra il Catania (il ds è Faggiano che era in ottimi rapporti con l’ingegnere) e la Lucchese per poter portare a termine un paio di operazioni (prestiti o a titolo definitivo). Se, come pare, Marco Ravasio non vuol tornare a Lucca e preferisce i limoni di Sorrento, una valida alternativa come punta di rincalzo è rappresentata da Marco Chiarella, 21 anni, ex giovanili del Pescara (6 partite in C) e nelle ultime due stagioni a Catania dove ha collezionato una promozione (dalla D alla C) e 41 presenze complessive condite da 6 reti (21 partite e 1 gol la scorsa stagione). Potrebbe arrivare anche a titolo definitivo. Un giovane che può essere impiegato come seconda punta. L’alternativa, che piace a mister Gorgone, è Luca Magazzù, 21 anni, cartellino dell’Empoli, la scorsa stagione titolare alla Lavagnese in D. E da Catania (ricordiamo che Laneri, stimato anche dall’amministratore delegato Ray Lo Faso, potrebbe liberarsi a inizio luglio) c’è la possibilità di poter avere Emanuele Pio Cicerellli, 29 anni, esperta ala sinistra scuola Lazio con contratto sino a giugno 2026 e che Gorgone conosce ai tempi della Primavera del Frosinone . Oltre 130 presenze in B (Salernitana, Foggia, Frosinone, Reggina) e altrettante in C. L’anno scorso ha disputato con gli etnei 22 presenze (playoff inclusi). l

L.T.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


 

Primo piano
Scuola

Maturità, le tracce della prima prova: Ungaretti, Pirandello, l’atomica e i social