Il Tirreno

Lucca

serie d maschile 

Ghiviborgo oggi contro il Mezzolara una grande occasione da non fallire

Michele Citarella

Ennesimo scontro diretto: nel recupero della terza di ritorno sul terreno amico (fischio d’inizio ore 15)  i ragazzi di mister Venturi possono guadagnare posizioni importanti per la lotta-salvezza

28 aprile 2021
2 MINUTI DI LETTURA





Michele Citarella

BAGNI DI LUCCA. Vietato fallire. Il Ghiviborgo gioca quest’oggi (ore 15) il recupero della terza giornata del girone di ritorno (gara rinviata a suo tempo per covid) e non può permettersi passi falsi.

Contro il Mezzolara c’è una doppia occasione da dover assolutamente sfruttare. Innanzitutto, l’occasione di prendersi punti mentre altre dirette concorrenti per la salvezza sono ferme e quindi allungare in classifica con le altre costrette a guardare. Il secondo obiettivo è quello di fermare una delle squadre in lotta per evitare i play out e costringere nelle sabbie mobili un’altra squadra ed accrescere quindi le proprie chance salvezza.

Fino ad ora, se si vuole trovare l’altra faccia della medaglia al ritrovato entusiasmo portato dalla gestione Venturi, è proprio questo che è venuto a mancare: nelle sfide dirette, il Ghiviborgo ha raccolto zero punti nel girone di ritorno, costruendo successi solo con le big. Una squadra double face, chiamata a dare continuità ed imporre il proprio gioco (ed i risultati) anche contro squadre assolutamente alla portata. In merito alla migliore formazione che dovrebbe scendere in campo, tanti i dubbi. «Dubbi che sono i benvenuti – questa l’opinione di Venturi – in quanto tutti gli effettivi sono a disposizione e le varianti potrebbero essere molte. Chi non parte tra gli undici, potrà tornare prezioso a gara in corso grazie all’opportunità di sfruttare i cinque cambi».

Non al top Nieri, che offre una valida alternativa in attacco (e in chiave under), che sarà comunque tra i convocati. La formazione sarà influenzata più che mai dalle condizioni degli under, che costringeranno un “big” a partire dalla panchina. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
La tragedia

Infermiera trovata morta in casa a Firenze: sospetto omicidio. Chi è la vittima

di Matteo Leoni