Il Tirreno

Lucca

Carabinieri

Rubano lamette, spazzolini e cuffie nei supermercati di Lucca e Porcari: arrestati

QUARTIERE DI S. CONCORDIO
UNA ZONA DEL QUARTIERE DI SAN CONCORDIO.
QUARTIERE DI S. CONCORDIO UNA ZONA DEL QUARTIERE DI SAN CONCORDIO.

I due georgiani hanno provato il colpo nei punti vendita dell’Esselunga

08 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





LUCCA. Due cittadini georgiani, di 30 e 33 anni, sono stati arrestati dai carabinieri di San Concordio e del Radiomobile a Lucca e Porcari per due distinti furti nei supermercati Esselunga di San Concordio e di Porcari.

Il primo episodio è avvenuto intorno alle 11,30 di domenica 7 luglio  quando i carabinieri di San Concordio sono intervenuti in via Savonarola dove  l’addetto alla sicurezza aveva fermato un 30enne georgiano subito dopo avere superato le casse con della merce occultata in uno zaino. La successiva perquisizione ha consentito di recuperare 23 confezioni di ricariche per rasoi, per un valore complessivo di oltre 600 euro, che sono stati  restituite al direttore dell’esercizio.

Il secondo episodio si è verificato alle 14,45  quando i carabinieri della sezione radiomobile sono intervenuti a Porcari per un furto identico al primo. Anche in questo caso un 33enne georgiano aveva infatti superato le casse dopo avere pagato generi alimentari di scarso valore, occultando sotto la maglietta due confezioni di cuffie wireless e otto confezioni di ricariche per spazzolini Oral-B asportate dagli scaffali, per un valore complessivo di circa 300 euro.

Primo piano
Turismo

Traghetti, è massima allerta all’Elba per la domenica dello sciopero. Anche a Piombino piano d'emergenza

di Gabriele Buffoni