Il Tirreno

Lucca

Il lutto

Castelnuovo: addio al prof. Salvino, è morto l’uomo delle patenti

di Luca Dini
Castelnuovo: addio al prof. Salvino, è morto l’uomo delle patenti

Era titolare della omonima scuola guida, ex docente e consigliere comunale

16 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





CASTELNUOVO. Lutto improvviso per la comunità di Castelnuovo. All’ospedale San Luca di Lucca, nel tardo pomeriggio di martedì, si è spento Salvino Fabbris, 84 anni, persona molto conosciuta nel capoluogo garfagnino per essere stato per molti anni professore alle medie e per la sua attività, l’autoscuola Salvino, oggi portata avanti da uno dei figli, Massimo.
Le origini
Salvino, infatti era originario di Chioggia, venuto a Castelnuovo per amore della compianta moglie Donatella Bertoncini. Era appassionato di natura e della montagna, passioni che aveva potuto ben coltivare in questa terra e dopo tanti anni si sentiva ormai un garfagnino doc. Era in pensione ma comunque era solito continuare a trascorrere il suo tempo nell’autoscuola che aveva fondato nel 1963 partendo da Piazza al Serchio e trasferendola poi dal’68 a Castelnuovo.
L’autoscuola
Migliaia i ragazzi che hanno preso la patente con lui, tante generazioni fino a quelle seguite tutt’oggi. Assieme alla famiglia, i figli Massimo appunto e Francesca, i nipoti, sono proprio i dipendenti delle sedi di Castelnuovo, Fornaci e Borgo a Mozzano tra i primi a piangere la scomparsa di Salvino sempre capace di strappare un sorriso a tutti con la sua presenza. Insegnante di educazione tecnica, ha ricoperto anche la carica di consigliere comunale a Castelnuovo. Nei giorni scorsi aveva dovuto affrontare un intervento dal quale non è riuscito a riprendersi e in seguito a complicazioni è arrivata la triste notizia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Le ultime
La tragedia

Valtellina, chi sono i tre militari del soccorso alpino della Guardia di finanza morti in Val Masino